Varese

Lago Maggiore, Vigili del Fuoco varesini in azione

Moto d'acqua dei Vigili del fuoco

Durante la stagione estiva appena trascorsa, il Comando Provinciale di Varese ha partecipato allle attività di soccorso sul Lago Maggiore previste dal “Patto del Laghi”. Oltre all’ordinaria attività di soccorso, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Varese ha attivato, un presidio acquatico stagionale, nei giorni di sabato e domenica a partire dal 9 luglio fino al 28 agosto per complessivi 16 giorni, più il giorno 15 agosto, con orario 9– 18.

“Durante il periodo luglio-agosto – spiega Vincenzo Lotito, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Varese – sono stati complessivamente effettuati sul Lago Maggiore 24 interventi di Soccorso Tecnico Urgente per soccorso a persona e natanti in difficoltà, nonché per ricerca e recupero di annegati”.

Durante il periodo di attivazione del presidio è stata svolta anche specifica attività di addestramento del personale, sulle tematiche riguardanti il soccorso tecnico su specchi d’acqua, sui mezzi e sulle attrezzature, nonché relativamente all’implementazione del protocollo operativo per quanto riguarda le procedure di interfacciamento, comunicazione e reciproca collaborazione con gli altri Enti afferenti al “Patto per la Sicurezza del Lago Maggiore”

L’attività delle squadre del Comando Provinciale di Varese è stata supportata, in diverse occasioni, dall’intervento del mezzo aereo proveniente dal Nucleo Elicotteri VVF di Malpensa, nonché dalle squadre di Sommozzatori VVF, attivate tramite la Direzione Regionale VVF per la Lombardia.

2 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi