Gazzada

La Settimana della Fondazione Paolo VI a Gazzada

Villa Cagnola a Gazzada

Presentati questa mattina, presso la Canonica della basilica di San Vittore, il ricco cartellone di iniziative in programma presso Villa Cagnola a Gazzada. 

Primo prestigioso appuntamento, dal 6 al 10 settembre, la XXXIII Settimana europea della Fondazione Ambrosiana Paolo VI – seconda tappa di un progetto sulla “storia religiosa euro-mediterranea” – che ha per titolo “Dal Mediterraneo al Mar della Cina. L’irradiazione della tradizione cristiana di Antiochia nel continente asiatico e nel suo universo religioso”. L’obiettivo è di promuovere, tra i giovani e quanti hanno responsabilità educative, la formazione di una nuova mentalità anche attraverso una conoscenza della storia e della cultura dei diversi popoli, per favorire una maggior consapevolezza e costruire una integrazione all’insegna del rispetto reciproco.

Tra i diversi momenti che compongono questo momento di studio e riflessione, martedì 6, ore 19, messa celebrata dal vicario episcopale, mons. Luigi Stucchi, in memoria di mons. Carlo Colombo, mons. Pasquale Macchi, Prof Giorgio Rumi, mons. Antonio Rimoldi (presidenti e collaboratori della Fondazione). E poi venerdì 9, ore 21, serata-incontro con la cultura iraniana: Viaggio in Persia, attraverso le diverse regioni storiche con musiche, poesie di grandi poeti e reportage; Rana Shieh al kamancheh – Alessandro Turina (letture) – Dario Costantini (fotografie).

Dal 27 settembre prenderà avvio, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Religiosi, l’XI corso di Teologia per i laici che, proseguendo il cammino dello scorso anno, tratterà “Spazi e luoghi dell’arte cristiana”, nell’intento di approfondire il nesso costitutivo dell’arte con il suo contesto culturale, e specificamente teologico, spirituale e liturgico. Il corso (17 serate fino a maggio 2012) è rivolto a tutti e sono aperte le iscrizioni.

 Il 30 settembre si terrà a Villa Cagnola un pomeriggio di studio su: “Carlo Colombo, Antonio Rimoldi e Giorgio Rumi: perché una storia religiosa della Lombardia”. Si tratta di un momento commemorativo che intende evidenziare l’interesse di queste tre grandi personalità per la “storia religiosa” e il loro determinante apporto alla realizzazione della collana di «Storia religiosa della Lombardia».  

Nei giorni 20-22 ottobre si terrà un colloquio internazionale su “La Catechesi e le sfide dell’Evangelizzazione oggi”, promosso in collaborazione con la Conferenza Episcopale Italiana (Ufficio Catechistico Nazionale) per fare il punto sulla situazione della catechesi, in questi decenni osservata, discussa e ridefinita dalla riflessione e dalla pratica ecclesiale, anche in un confronto con le Chiese emergenti.

2 settembre 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi