Varese

Settenario dell’Addolorata con spettacolo di Testori

La basilica di San Vittore

Un appuntamento religioso che segna la ripartenza delle iniziative dopo le ferie estive. La città di Varese, dall’8 al 15 settembre, nella Basilica di San Vittore, celebra il Settenario della Madonna Addolorata, co-patrona della città.

Una devozione profondamente radicata nel nostro territorio e, da sempre, legata principalmente alla vita dei campi e ai raccolti.Un culto connesso ai numerosi i miracoli che, nei secoli, sono stati attribuiti alla statua, risalente al XVI secolo, dedicata alla Beata Vergine Addolorata. Una settimana intensa per la Basilica di San Vittore che ospiterà un fitto programma di celebrazioni.L’apertura è prevista per giovedì 8 settembre, giorno in cui ricorre la Natività della Beata Vergine Maria.

Alle 10  monsignor Gilberto Donnini, prevosto della città celebrerà la messa di inizio Settenario.Venerdì 9 settembre, alle 21, nell’ambito della II stagione di teatro sacro città di Varese, verrà rappresentato “Interrogatorio a Maria di Giovanni Testori”. Teatro sacro accompagnato dal Coro Verdemar e dal gruppo vocale Simple Ensemble. Le celebrazioni proseguiranno, come da programma, fino a giovedì 15 Solennità della Beata Vergine Maria Addolorata, quando il Settenario si concluderà con la messa solenne presieduta, alle 18.30, da don Giampaolo Ermoli, nel 45° anniversario di ordinazione sacerdotale.

28 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi