Rimini

Meeting di Rimini, i varesini hanno fatto l’en plein

L'intervento del ministro Maroni

Si chiude questa sera, alla Fiera di Rimini, il Meeting per l’Amicizia tra i Popoli, giunto quest’anno alla sua trentaduesima edizione. Festival estivo di incontri, arte, musica e spettacolo organizzato ogni anno da Comunione e liberazione, ha visto come sempre una corposa “pattuglia” di varesini che hanno partecipato alla kermesse politico-ecclesiale. Quest’anno la presenza senza dubbio di spicco è stata quella del sindaco di Varese, Attilio Fontana, diventato una star per la sua coraggiosa battaglia a difesa dei Comuni, salutato e fermato spesso dalla gente tra gli stand del Meeting.

Ieri, in prima fila, ad ascoltare l’intervento del ministro varesino Roberto Maroni, c’era accanto a Fontana l’assessore regionale a Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo. A dire la verità, oltre a Maroni, sul palco anche il moderatore del dibattito sull’immigrazione era varesino: era infatti il giornalista Robi Ronza. Dopo l’incontro nel quale è intervenuto il ministro Maroni, al Ristorante toscano si è formato un grande tavolo di varesini. Factotum dell’organizzazione, Tata Bianchi, della segreteria del Consiglio Comunale, e l’avvocato Carlo Passera, capo gabinetto del sindaco.

Foltissima al Meeting la rappresentanza dei politici targati Pdl: dal vicesindaco e assessore Carlo Baroni, ai consiglieri comunali Pramaggiore e Giampaolo, Crespi e Chiodi, fino agli assessori Angelini (Comune) e Galparoli (Provincia). Tra i rappresentanti della società civile, Raffaele Nurra, patron di Expo Village, il cappellano dei Miogni, don Marco Casale, il dirigente scolastico Giuseppe Carcano, l’insegnante Cinzia Milan, Giovanni Luatti, di Varese Convention & Visitors Bureau, Maria Bardelli, presidente del Centro culturale varesino Kolbe, la giornalista Francesca Manfredi, Lorena D’Amato, esperta di fitness.

Varesini presenti ieri anche sul fronte dei dibattiti e delle presentazioni di libri. Sul federalismo in sanità è intervenuto Carlo Lucchina, direttore generale della Direzione Sanità della Regione, il medico e volontrario Alberto Reggiori, che ha presentato il suo libro La ragazza che guardava il cielo. Storia di una grazia inattesa (Rizzoli) e il metereologo varesino Gianluca Bertoni, che ha presentato il volume “La neve. Cos’è e come si prevede” (Alpha Test), nell’ambito degli incontri condotti dal simpatico Marco Liorni.

- FOTOGALLERY

27 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi