Sport

Hurtt veste il biancorosso: “Varese mi piace molto”

L'asso americano giunto a Varese

Arriva l’asso statunitense Justin Hurtt alla Cimberio. Oggi la presentazione dell’atleta alla stampa.  Dopo essersi sottoposto alle consuete visite mediche, ha risposto alle domande dei giornalisti nella sua prima conferenza stampa a Varese. Terminata la conferenza stampa, la guardia americana ha raggiunto la squadra al campo di atletica di Calcinate degli Orrigoni per il suo primo allenamento in biancorosso.

Queste le sue prime dichiarazioni su Varese e i varesini:“E’ la mia prima esperienza fuori dagli Stati Uniti ma per il momento posso solamente dire che va tutto bene. Varese mi piace molto e le persone che ho incontrato e che mi stanno dando una mano in questo momento sono davvero molto amichevoli e gentili”.

Ha continuato l’atleta americanpo: “Il tipo di gioco in Europa e in questo particolare tipo di campionato è molto diverso da quello ormai familiare della NCAA: l’intensità e la velocità delle partite cambieranno sicuramente, però in questo momento non posso dire quali sono realmente le differenze. Nei giorni scorsi ho chiacchierato con Charlie su quello che sarà il mio ruolo nella squadra:  il coach mi ha detto che avrò spesso la palla in mano e  mi ha parlato anche della possibilità di giocare dei buoni minuti anche se questo poi dipenderà da me e da quello che riuscirò a dare in partita”.

“Con tutte le situazioni di adattamento che devo affrontare sia dal punto di vista sportivo sia dal punto di vista ambientale – ha concluso il giocatore – non sarà facile, però mi sento nella posizione di dire che cercherò di diventare uno dei leader di questa squadra”.

22 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi