Luino

A Luino si canta insieme ai mandolini di Lugano

L’appuntamento con l’Orchestra Mandolinistica di Lugano, è per domani domenica 21 agosto, alle ore 21 presso la Corte Baratelli di Luino (via XV Agosto). Anche quest’anno l’ingresso è gratuito con la possibilità di cenare (a pagamento) previa prenotazione presso Buba’s. Soddisfatti sia il consigliere comunale Vittorio Sarchi, organizzatore della serata con l’Associazione Musica in Libertà con il patrocinio della Città di Luino, sia il presidente dell’Orchestra Mandolinistica di Lugano, Mario Bernasconi.

Il pubblico verrà coinvolto e saranno distribuiti i testi di brani molto conosciuti come “Piemontesina”, “O mia bela Madunina”, “L’uomo in frac”, “Azzurro”, per accompagnare l’orchestra con il canto e partecipare ad un bel concerto all’insegna del divertimento.

Al momento l’Orchestra si compone di una trentina di musicisti divisi in diverse sezioni: mandolini primi, mandolini secondi, mandole, mandoloncelli, chitarre, chitarra basso, basso acustico e contrabbasso a plettro. Il suo vasto repertorio comprende musica folcloristica ticinese e di altri paesi, composizioni originali per orchestre a plettro e brani di musica classica. Dalla sua fondazione sono stati proposti più di 360 concerti in patria e all’estero. L’Orchestra si è costituita nel 1990 (allora e fino al 2000 con il nome di “Gruppo mandolinistico di Lugano”) ed è diretta da Mauro Pacchin.

20 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi