Varese

A Varese prendono piede le scuole di scrittura

Il punto di riferimento, diventato ormai mitico, è senza dubbio la torinese Scuola Holden, scuola di scrittura creativa per eccellenza fondata, nel 1994, dallo scrittore Alessandro Baricco, bello e impossibile. Con scrittori come Lucarelli e registi come Vacis che tengono lezione. Una scuola che prevede workshop, seminari, lezioni frontali, gite, incontri, con prezzi non proprio alla portata di tutti.
Ora anche a Varese iniziano a prendere piede le scuole di scrittura creativa. La prima che ha aperto i battenti è stata senza dubbio la scuola creata dal Cavedio, fondata da Fiorenzo Croci, che anche quest’anno, a partire da oggi sabato 6 agosto (e fino al 15 novembre) lancia il concorso di corti diventato ormai una tradizione, che gode del patrocinio del Consiglio Regionale della Lombardia, della Provincia di Varese e del Comune di Varese. Il concorso si articola in 2 categorie e 3 sezioni: categoria racconto (con tema “Un albero per ogni quartiere” oppure a tema libero), e categoria illustrazione (sempre con tema “Un albero per ogni quartiere” oppure a tema libero).  La premiazione (e conseguente comunicazione ufficiale dei vincitori) avverrà il 27 novembre 2011.
Nel prossimo autunno, poi, una nuova scuola di scrittura creativa sarà lanciata al Faido di Varese. Una nuova iniziativa di cui corre voce, legata al poeta ed editore Dino Azzalin e con lezioni a cadenza settimanale. Tra i protagonisti della scuola di scrittura sarà presente, nel ruolo di docente, anche il p0eta milanese Cesare Viviani.

6 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi