Varese

Bambini di Chernobyl ricevuti da Galli in Provincia

Il presidente Galli insieme ai bambini bielorussi

Questa mattina il Presidente della Provincia Dario Galli ha ospitato a Villa Recalcati 31 bambini bielorussi, che ancora oggi riportano problemi di salute a causa della tragedia nucleare di Chernobyl e che trascorreranno un periodo di vacanza ospiti in alcune famiglie del Varesotto.

“Nella nostra provincia da anni c’è questa bella consuetudine – ha dichiarato il Presidente Galli – Questo periodo di vacanza è per loro molto salutare e gli permette di recuperare in parte i danni causati da Chernobyl. Oggi li abbiamo ospitati qui a Villa Recalcati per dare loro un segnale d’affetto, ma anche per ringraziare tutte le associazioni e le famiglie che portano avanti questo bellissimo progetto di solidarietà”.

I bambini presenti oggi a Villa Recalcati, sono ospitati dal Comitato Progetto Chernobyl di Induno Olona e sono tutti provenienti dalla provincia Chechersk, una della aree più colpite dall’esplosione nucleare. I piccoli, ancora oggi, infatti subiscono pesanti conseguenze a livello di salute: la presenza di particelle radioattive, infatti, distrugge le difese immunitarie e per questo hanno la necessità, una volta all’anno, di trascorrere uno o due mesi lontano dal luogo in cui abitano per dare l’opportunità al sistema immunitario di recuperare.

5 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi