Varese

Prefettura, arriva Giorgio Zanzi, un varesino doc

Il nuovo prefetto di Varese Giorgio Zanzi

Novità estive sul fronte della Prefettura di Varese. Il ministero degli Interni ha disposto un cambio della guardia a Villa Recalcati: se ne va Simonetta Vaccari, che è stato prefetto a Varese dall’agosto 2008, per una poltrona a Palermo presso il Consiglio di Giustizia amministrativa per la Regione Sicilia.

Al posto della Vaccari torna nella città giardino Giorgio Zanzi, fino ad oggi prefetto a Verbania, che era già stato per anni direttore generale della Provincia di Varese.

Arriva nel capoluogo un prefetto varesino doc, dopo una serie di figure provenienti da altre regioni. Il nuovo prefetto Zanzi era al Verbano Cusio Ossola dal 2009 e ora ritorna in una città che ne ha già apprezzato lo spirito fattivo e austero. In questo momento di passaggio Varese saluta con simpatia e riconoscenza Simonetta Vaccari, un prefetto donna intelligente e di grande abilità nel condurre anche iniziative difficili, come nel caso delle celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia, quando la Vaccari, con la sua autorevolezza, riuscì a coinvolgere la città in iniziative, nonostante la freddezza dell’amministrazione leghista.

4 agosto 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Prefettura, arriva Giorgio Zanzi, un varesino doc

  1. Cittadina scomoda il 5 agosto 2011, ore 11:57

    Che lieto ritorno… Ne sentivamo veramente la mancanza…

    Chissà come mai le poltrone tornano sempre agli stessi…

    In questi casi le trasparenze di assegbnazioni di incarichi si perdeono nei meandri dei meccanismi politici.

Rispondi