Varese

Patti per la sicurezza, entra in scena il centrosinistra

Continuano a prendere corpo i patti per la sicurezza sul territorio della nostra provincia. Domani è la volta delle città, Varese, Gallarate e Busto Arsizio. Un momento bipartisan, dato che nella Sala del Consiglio provinciale a Villa Recalcati, davanti al Prefetto di Varese, Simonetta Vaccari, e al presidente della Provincia di Varese, Dario Galli, oltre che dei vertici provinciali delle Forze dell’ordine, saranno siglati i Patti per la sicurezza dai primi cittadini delle città in questione: il leghista Attilio Fontana, sindaco di Varese, il centrosinistra Edoardo Guenzani, sindaco di Gallarate, e il Pdl Gigi Farioli, sindaco di Busto Arsizio.

Un appuntamento che, dopo altri patti relativi alla sicurezza sui laghi, vede spostarsi i riflettori del contrasto alla criminalità sul fronte cittadino e, con la presenza di Gallarate, anche l’entrata in scena di un’amministrazione guidata dal centrosinistra. Non una cosa da poco, dato che, tra gli obiettivi dei patti, c’è anche la lotta all’immigrazione clandestina, un tema che può prestarsi facilmente all’uso strumentale e che da sempre resta uno dei cavalli di battaglia del Carroccio.

25 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi