Besano

Eric Alexander dalla fiction allo spot per Sos Valceresio

L'attore Eric Alexander

Un modo nuovo per comunicare, per richiamare nuove energie, per ricordare che è necessario l’aiuto di tutti. Così l’associazione Sos Valceresio, con sede a Besano, ha pensato di “confezionare” uno spot promozionale. Un video di 15 secondi, di cui alla sede dell’associazione di pubblica assistenza, si sta girando una scena. Protagonista dello spot un volto popolare della tv e del cinema, Eric Alexander. Attore di teatro, tv e cinema per Rai e Mediaset. Eric, nel cast storico della soap “Vivere”, lavora tra l’Italia e gli Stati Uniti. Nel video, insieme all’attore, sono presenti alcuni volontari di Sos Valceresio.

Nella sede di Besano, l’attore, che indossa la divisa dei ragazzi che prestano servizio sulle ambulanze, si muove davanti alla telecamera. E poi, spenti i riflettori, parla della sua presenza qui, tra ambulanze e volontari. “Ho conosciuto Massimo Desiante, presidente dell’associazione, sul set di un mio film. Poi mi ha ricontattato e mi ha proposto di girare questo spot. Non ci ho pensato un secondo per dirgli di sì”. Un bel salto dalla tv al volontariato… “E’ vero – risponde Eric Alexander -, ma è venuto il momento di iniziare a pensare anche agli altri, in questo tempo di individualismo assoluto che regna ai piani alti”. Così l’attore si è prestato a girare lo spot con lo studio Greylab di Milano. “Bisogna mettere in campo una generosità gratuita e dal basso dare un buon esempio a chi sta in alto”.

Come spiega il presidente di Sos Valceresio spiega che è necessario, per assicurare il servizio di assistenza, trovare nuove energie, giovani che abbiano voglia di impegnarsi. Ecco, dunque, il perchè di questo breve spot, che verrà diffuso attraverso gli schermi del Miv, i siti Internet, le tv private.

Come ribadisce il sindaco di Besano, Salvatore Merlino, “viste le ristrettezze è necessario che tutti i cittadini intervengano, e che la collettività si faccia carico di questo servizio”. Maurizio Ampollini, presidente di Anpas Lombardia, smentisce il fatto che ai giovani non interessi il volontariato. “Non è così, il problema è di raggiungerli e fare loro proposte con un linguaggio adeguato e accattivante”.

- FOTOGALLERY

23 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi