Varese

Martinella ai fratelli Babini Cattaneo per Villa Mylius

Il sindaco tra i fratelli Babini Cattaneo

Era la campanella che chiamava i varesini a raccolta. Ora la Martinella del Broletto annuncia alla città che un nuovo sindaco è stato insediato. “L’ho sentita suonare per due volte, e vi assicuro che mi sono emozionato”, dice il sindaco Attilio Fontana, che si trova in Salone Estense, cuore del palazzo comunale, per la consegna della massima onoreficenza che Varese assegna ai benefattori della città: quest’anno la giunta ha conferito la Martonella del Broletto ai fratelli Achille e Roberto Babini Cattaneo. Una scelta legata alla donazione al Comune, da parte dei fratelli, della Villa Torelli Mylius.

I due fratelli sono arrivati in Salone Estense insieme alle consorti e alla squadra del quotidiano varesino “La Prealpina”, molto legata alla famiglia Babini Cattaneo, guidata dal direttore Giancarlo Angeleri e dalla penna storica del quotidiano, Gianni Spartà.

Il sindaco Fontana ha colto l’occasione per fare l’elogio del mecenatismo, ben rappresentato dalla donazione al Comune della grande villa varesina, che presto accoglierà la fondazione culturale dello chef Gualtiero Marchesi. “In questo difficile momento, è fondamentale un mecenatismo come questo. Sempre più dovremo puntare ad un’alleanza tra pubblico e privato, tra istituzioni e volontariato, per rispondere ancora alle esigenze della cittadinanza”. Gratitudine è stata espressa per il bene donato, che Fontana ha definito “un’oasi di pace nel cuore di Varese”.

Ha preso la parola, a nome dei due “martinellati”, Achille Babini Cattaneo, che ha dichiarato: “Siamo soddisfatti della nostra donazione, e speriamo che presto la villa e il parco abbiano presto una destinazione onorevole”. Un abbraccio tra il sindaco e i due fratelli, circondati dai componenti della giunta, a partire dal vicesindaco Carlo Baroni, ha suggellato la cerimonia, in un clima di festa e con un brindisi che si è celebrato davanti ad un ottimo buffet ai Giardini Estensi.

- FOTOGALLERY

20 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi