Varese

Provincia, stralciata l’ex Nidoli. Palla alla Regione

Collina dei Tre Scali

Con voto unanime, oggi pomeriggio alle 18 circa, il Consiglio Provinciale di Varese ha approvato l’esclusione della cava RG8 dei Tre Scali dal piano provinciale cave. Ora, per quantro riguarda la minacciata riapertura della cava Nidoli-Italinerti,  la parola passa, per l’approvazione definitiva, alla Regione.

Il comitato civico e le associazioni che si sono battute a lungo per questo scopo, esprimono soddisfazione, unita ai ringraziamenti che rivolgiamo al Comune di Cantello, al Consiglio Provinciale, all’asessore Marsico che si è speso per l’ottenimento di tale risultato, alla consigliera Achini, rappresentante del collegio in provincia, a tutti e tutti gli altri consiglieri e ai gruppi di maggioranza e opposizione che hanno lavorato in modo concorde per arrivare a questa soluzione che tutela il paesaggio, la falda acquifera e le legittime esigenze dei cittadini di Cantello, di Varese e degli altri comuni coinvolti.

Ora rimane l’unico passaggio della conferma da parte della Regione, passaggio al quale comitato e associazioni guardano con ottimismo, vista presa di posizione chiara, della scorsa primavera, della commissione regionale per il territorio.

19 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Provincia, stralciata l’ex Nidoli. Palla alla Regione

  1. GIMOCCHIVERDI il 19 luglio 2011, ore 20:37

    Mi associo hai ringraziamenti aggiungendo, che la costituzione del plis Bevera a contribuito alla situazione positiva sino ad ora raggiunta ed i doverosi ringraziamenti vanno al sindaco Fontana al segr. gen. del comune avv Ciminelli ed all’allora ass tutela ambiente Federiconi del comune di Varese

Rispondi