Varese

Giuda, prossimo nostro. Anteprima al Sacro Monte

Angela Demattè

Giovedì 21 luglio, alle ore 21, per il festival “Tra sacro e Sacromonte. Il teatro come contemplazione della Bellezza”, sarà proposto  in anteprima nazionale “Stragiudamento”, nuova produzione della Fondazione Paolo VI per il Sacro Monte, testo scritto dal Premio Riccione 2009 Angela Dematté, con Alberto Mancioppi, per la regia di Andrea Chiodi (già direttore artistico dell’intera stagione), con le musiche di Ferdinando Baroffio e i costumi di Ilaria Ariemme. 

Una nuova creazione e un grande interprete per affrontare una sfida difficile, per portare in scena colui che fu e che sempre sarà il “traditore”. Qual è la faccia del male? Un blasfemo e scioccante Ecce Homo. Ecco tutto. Ecco l’uomo che si dà in pasto ad altri uomini per rivendicare la sua verità. Per indagare se mai ce ne sia una. Egli ha bisogno di noi, ma forse anche noi, lì in platea, abbiamo bisogno di lui. Di conoscere la verità. Lo vogliamo davvero? Ecce homo. Ora dobbiamo decidere cosa farne, ancora una volta.
 
Per recarsi al Sacro Monte sarà disponibile su prenotazione la navetta gratuita offerta da Morandi Tour con partenza alle 20.15 dal centro Varese e ritorno a fine spettacolo.

Prima di questo spettacolo, inoltre, sarà possibile effettuare dalle ore 18 una speciale visita guidata del Sacro Monte per poi fermarsi a cenare (pacchetto convenzionato) in uno dei ristoranti di Santa Maria del Monte. Durante la serata sarà possibile aderire alle iniziative della Fondazione Patrizia Nidoli: chi prenderà i cuscini per la terrazza del Sacro Monte potrà, infatti, lasciare un’offerta a sostegno dei progetti della Fondazione.

In caso di maltempo lo spettacolo si terrà al Teatro Santuccio in centro Varese.

18 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi