Varese

Piazza Repubblica e teatro, i torinesi si presentano

L'assessore Fabio Binelli

Allertati ambientalisti e varesini amanti della città giardino: il Comune scopre le carte sul mega-intervento di piazza Repubblica, che comprende anche la realizzazione del nuovo teatro. Finalmente, lunedì 18 luglio, alle ore 18, presso la Sala Montanari di Varese (ex Rivoli), sarà presentato il contenuto del progetto di riqualificazione della grande piazza. Volumetrie, scelte urbanistiche, verde e cemento, sapremo molto più di quanto non sia filtrato fino ad oggi. Il Comune, in vista della variante, sta infatti ottemperando agli obblighi che comporta la Valutazione Ambientale Strategica. E così dopom il precedente incontro, piuttosto stravagante, tutto puntato su teatro, sale, programma e bookshop, ora si saprà se, all’ombra del Bernascone, sorgeranno altri grattacieli, casermoni o ipermercati.

Un momento importante, come sottolineato dall’assessore all’Urbanistica, Fabio Binelli. “Abbiamo voluto ragionare sul project financing scelto per la piazza e quindi sarà il privato che lo ha proposto a illustrarci i contenuti del progetto”. Binelli si riferisce alla società FinProGest05 Srl, da Torino. “Tra i relatori invitati all’appuntamento, l’architetto Alessandro Traldi (Atelier Traldi di Milano) parlerà della riqualificazione urbana, l’architetto Claudio Castiglioni (Studio Castiglioni & Nardi A.A. di Varese) interverrà suglio aspetti urbanistici e infine l’architetta Gioia Maddalena Gibelli e l’avvocato Emanuele Boscolo, responsabili della Vas, spiegheranno criticità della piazza, interventi dei privati, problemi della procedura adottata”.

Naturalmente prenderà la parola anche il responsabile del progetto torinese, l’ingegner Alberto De Marco, della FinProGest05 Srl di Torino. Scontati anche gli interventi dell’assessore Fabio Binelli e del suo dirigente Gianluca Gardellli.

Un incontro, quello di lunedì, che è sì rivolto all’intera cittadinanza, ma che, specifica Binelli, “si rivolge soprattutto alle organizzazioni professionali in campo urbanistico, ma anche alle associazioni commercianti interessate agli esercizi che affacciano sulla piazza, oltre alle associazioni ambientaliste”. Obiettivo del progetto, come dice l’assessore leghista, “è quello di trasformare piazza Repubblica in cuore pulsante della città di Varese”. Quanto al primo incontro, Binelli lo promuove. ”C’era parecchia gente, segno dell’interesse e dell’attenzione della città per il progetto. Questo secondo incontro è più tecnico, ma confidiamo in una partecipazione altrettanto ampia”.

15 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Piazza Repubblica e teatro, i torinesi si presentano

  1. orthensiae il 16 luglio 2011, ore 09:47

    Dal loro sito, i “torinesi”(http://www.finprogest.it/) sembrano soprattutto costruttori di matrioska con tanti posti da riempire all’interno.
    Sarebbe interessante lunedì sapere chi si dedicherà all’opera oltre la Matrena.

  2. Giovanni Zappalà il 16 luglio 2011, ore 16:08

    Si vedrà, finalmente, con quale stile verrà affrontata e suggerita la soluzione del decadentismo di piazza Repubblica? Ci si augura con la “bellezza”, intesa nel suo “significato oggettivo e nel suo valore metafisico”, scevra da qualsivoglia orientamento di “gusto” che ne indica il suo tramonto.

Rispondi