Malnate

Malnate, big jump nell’Olona contro l’inquinamento

Big jump ndell'Olona da parte del Cigno Verde

Un grande tuffo nelle acque inquinate del fiume Olona, sotto gli sguardi un po’ nostalgici di chi, il bagno, da giovane, lo faceva davvero, ma in un fiume che non si trovava in queste pessime condizioni. Qui li hanno chiamati “ex bambini dell’Olona”.

E’ stato “Big Jump” sull’Olona, questa mattina a mezzogiorno ai Mulini di Gurone, dove si sta svolgendo un campo estivo giovanile europeo, un’iniziativa che torna per il terzo anno consecutivo, organizzato dai circoli Legambiente di Varese e Malnate per richiamare l’attenzione delle istituzioni e dei cittadini sulle pessime condizioni del fiume.

Un truffo che è avvenuto in concomitanza con la giornata europea del Big Jump, celebrata in molte città del Continente, dove gli ambientalisti si tufferanno nei corsi d’acqua con lo scopo di chiedere alle autorità competenti interventi per il miglioramento della loro qualità idrica.

Questa mattina un ricco programma è stato preparato in collaborazione con il Comune di Malnate ed il Parco Valle del Lanza, ed +è iniziato con la visita al cantiere dell’Osservatorio ambientale per il fiume, che Legambiente sta ristrutturando per mettere al servizio della comunità una porzione dell’edificio dei Mulini. C’è stata anche la terza “Regata per barchette di carta” ed è stato dato spazio ad animazioni ed alle testimonianze degli “ex bambini dell’Olona balneabile”.

10 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Malnate, big jump nell’Olona contro l’inquinamento

  1. gimocchiverdi il 10 luglio 2011, ore 15:08

    Vedo con piacere che oltre alle Guardie Ecologiche del Comune di Varese che hanno piu’ volte segnalato con rapporti di servizio scarichi fognarei nel fiume inquinando ulteriormente, ora piu’ persone e associazioni si occupano con piu’ incisivita’ del problema

Rispondi