Sport

Becker, il nuovo maestro d’armi per la Varesina

Felix Becker

Grandi novità in pedana con la modifica sensibile dell’organico tecnico della sezione scherma della Società Ginnastica e Scherma Varesina, la storica realtà sportiva del capoluogo che tanto ha dato al mondo della sciabola. Nella cornice di Villa Recalcati, grazie alla vicinanza al mondo della sciabola dell’Amministrazione provinciale, con in primis l’Assessore allo Sport Giuseppe De Bernardi Martignoni, già accanto alla Varesina per gli Assoluti A1 individuali e a squadre disputati nella Città Giardino nel 2008 con tavola rotonda proprio nella sede della Provincia la “Varesina” ha presentato le sue novità in vista di un’annata sportiva che punta al rilancio del settore femminile e alla promozione di quello maschile.

Il prossimo passo auspicato sarebbe quello di portare a Varese, magari in sala di allenamento, l’assessore allo Sport della Regione Lombardia Monica Rizzi, molto sensibile al mondo della scherma e grande fan dello sport giovanile che, nelle fila della Varesina, non mancano. «Per attuare il rilancio e la promozione dei nostri settori sciabola femminile e maschile – spiegano alla Varesina – abbiamo puntato su un nuovo maestro d’armi, un’ex atleta dal palmares ricco e dalla grande esperienza tecnica internazionale: Felix Becker».

Sarà infatti Felix Becker il nuovo maestro d’armi per la Società Varesina Ginnastica e Scherma. Questa la decisione del Consiglio Direttivo della società guidato da Patricia Kiefer e composto dai consiglieri Aldo Lavorgna, Massimo Pozzi, Dario Sinapi, Enrico Lecci e Ambrogio Baj illustrata oggi a Villa Recalcati.

Il campione tedesco vanta nel palmares 1 argento individuale e 1 bronzo a squadre nella sciabola con la Germania Ovest ai Mondiali e, a Germania unita, 1 bronzo a squadre nei Mondiali di Lione del 1990, 1 bronzo a squadre a Budapest ’91, 1 bronzo a squadre a Essen ’93, 1 oro individuale ad Atene ’94, 1 argento individuale a L’Aja ’95 e 1 oro agli Europei di Linz ’93.

Per il valente sciabolatore tedesco, nato a Darmstadt il 9 agosto 1964 e attualmente docente all’Accademia d’Armi Internazionale, in pratica l’Università dei maestri d’arma, si apre una nuova avventura professionale che segue quelle felici di maestro in Canada, Francia, Inghilterra e Germania. Per lui, grande valorizzatore di giovani e motivatore di gruppi, un ruolo simile a quello di Sannino per il Varese 1910: tirare fuori dai ragazzi tutte le energie per centrare tanti successi che sono, il Consiglio della Varesina ne è convinto, alla loro portata.

«Per la sezione scherma della Varesina – dicono la presidente Kiefer e il Consiglio Direttivo – la scelta del nuovo maestro d’armi vuole rappresentare un segnale di rilancio delle due squadre, maschile e femminile, che partecipano al Campionato Italiano di A2. I maschi hanno di poco fallito il salto in A1 e le femmine sono, sfortunatamente, retrocesse la scorsa stagione. Riteniamo che il maestro Becker possa dare a tutti i nostri sciabolatori e sciabolatrici quel quid che possa far salire i maschi in A1 e far ritornare le femmine nell’Olimpo della sciabola».

La punta di diamante della sciabola della Varesina è il “Conte Max”, ovvero Marco Lecci, che, quest’anno, inizierà la sua stagione come numero 1 del Ranking Italiano Cadetti (su 250 atleti).

«Si tratta di una posizione di élite raggiunta – sottolinea il Consiglio della Varesina -nonostante Marco sia un 1996 e, nella scorsa stagione, militasse tra i Cadetti per il primo anno, quindi misurandosi con atleti anche di due anni più grandi di lui. Le sue doti eccellenti non sono sfuggite ai tecnici della Federazione italiana scherma che l’hanno convocato per il ritiro Nazionale Under che si svolgerà a fine agosto presso le Fiamme gialle di Roma».

Marco Lecci, di Cantello, durante l’ultima stagione è stato convocato per tre gare di Coppa del Mondo (Sosniowic, Lignano e Londra) nonché ai Campionati Europei che si sono svolti in Austria.

Sarà notevole il materiale umano e livello degli atleti , che il nuovo maestro d’armi Felix Becker, che ha accettato con entusiasmo la proposta della Società di Ginnastica e Scherma Varesina, sarà chiamato a valorizzare e che si è detto pronto a portare ai massimi livelli.

«Come sezione scherma della Varesina – dicono i componenti del Consiglio – siamo certi di aver fatto una buona scelta e che con Becker avremo tante soddisfazione e le nostre ragazze e i nostri ragazzi saliranno su tanti podi e, chissà, perché no, su quello dei Campionati Italiani Assoluti categoria A1 che ha ospitato anche il palazzetto dello sport di Varese nel 2008 incoronando Luigi Tarantino e Marianna Tricarico campioni italiani».

La stagione agonistica della sciabola inizierà il 1° settembre 2011 con corsi aperti a tutti, maschi e femmine, dai 7 anni in poi. È previsto anche un corso serale per amatori. La sede della storica Società di Ginnastica e Scherma che fu guidata dal mitico Martino Ghezzi è a Varese in via Donatello 1. Per informazioni sui corsi e sulle modalità di partecipazione sarà sufficiente chiamare la segreteria operativa della società dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21 (telefono e fax 0332.831470) o scrivere una e-mail all’indirizzo scherma.varese@libero.it

8 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi