Varese

Pd contro Fontana: il suo è un programma-fotocopia del 2006

Da sinistra, Civati, Infortuna, Mirabelli, Corbetta

Dura conferenza stampa, questa mattina, del gruppo consigliare del Pd sul programma per la legislatura che il sindaco Fontana ha presentato in occasione dell’ultima riunione del Consiglio comunale. ”Nessun segno di novità: un documento di venti pagine che non è altro che la fotocopia del programma del 2006. Si parla del Sacro Monte, ma, ad esempio, neppure un cenno all’Isolino Virginia che ha avuto il riconoscimento dell’Unesco”, è il duro commento del capogruppo Pd, Fabrizio Mirabelli.

Accanto a Mirabelli ci sono anche i consiglieri Emilio Corbetta, Andrea Civati, Giampiero Infortuna. Tutti a sottolineare, come dice ancofra Mirabelli, “il programma letto dal sindaco in aula non è che una lista di buoni propositi, troppo generica e spesso lacunosa”. Insomma, conclude il capogruppo Pd, “una falsa partenza che ci fa essere pessimisti circa il primo bilancio, quando capiuremoquali sono le  vere priorità di questa giunta”.

Emilio Corbetta, veterano del Consiglio, medico di professione, sottolinea l’assenza di nodi importanti per i varesini, come l’eterno problema del Pronto soccorso e la scarsità di posti letto. Per il rottamatore Andrea Civati, il grande assente di questo programma è il Pgt, a cui Fontana dedica, dice Civati, “una paginetta molto vaga”, mentre è chiaro, continua, è chiaro che l’urbanistica sia uno dei terreni fondamentali. Infine Infortuna ricorda che la città è spaccata a metà e quindi è necessario che il sindaco dialoghi con l’opposizione che dà voce alla  metà che non l’ha votato.

Appuntamento al 14 luglio, quando ci sarà l’ultima seduta del Consiglio comunale prima della pausa estiva. In aula, i gruppi esprimeranno le loro valutazioni sul programma del sindaco Fontana. Quanto alle opposizioni, il centrosinistra esprimerà una valutazione unitaria. Ad esporla sarà Luisa Oprandi, che parlerà a nome di tutto il centrosinistra.

2 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Pd contro Fontana: il suo è un programma-fotocopia del 2006

  1. gimocchiverdi il 2 luglio 2011, ore 23:50

    BENE LE PRIORITA’ SONO IL SACRO MONTE, E L’ISOLINO VIRGINIA POI I SOLITI RIMBROTTI SUL PGT. L’INVITO A DIALOGARE CON L’ALTRA META’ CHE STA ALLA OPPOSIZIONE, CHE NON E’ ALTRO CHE IL TENTATIVO DI ESERCITARE UNA FETTA DI POTERE SENZA AVERE LA STESSA MALATTIA CHE HA IL CONSIGLIERE MORELLO CIOE’ LA CADREGHITE, MA UNA MALATTIA COLLATERALE” INFLUENZITE ACUTA” LAVORO, GIOVANI, POVERTA’ INSOMMA I BISOGNI SOCIALI POSSONO ASPETTARE L’ISOLA PUO’ RENDERVI FAMOSI, E GLI ALTRI AFFAMATI.

  2. daniela il 3 luglio 2011, ore 12:48

    Bene! Avanti c osì. Il PD ha imboccato la strada giusta. Il programma di Fontana è una stanca risproposizione di quello del 2006.

  3. giorgio il 4 luglio 2011, ore 14:44

    Forza ragazzi!!! Non fate alcuno sconto ad un sindaco che, anche nel programma, dimostra di volere fare il suo dovere stancamente e senza voglia. Varese meriterebbe di più.

Rispondi