Economia

Cantiere Arcisate-Stabio, accordo sindacale esemplare

E’ stato firmato il 30 giugno 2011 presso la sede provinciale dell’Ance (l’Associazione nazionale dei costruttori edili) l’accordo definitivo tra Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil provinciali e la Claudio Salini spa per la stabilizzazione dei lavoratori in somministrazione occupati nei cantieri per la costruzione della nuova linea ferroviaria.

A partire da oggi, 13 dei 33 lavoratori che attualmente operano con contratto in somministrazione verranno assunti direttamente dall’impresa a tempo indeterminato. Una decina sarà regolarizzata entro il prossimo primo di ottobre ed entro il 31 dicembre gli altri lavoratori saranno alle dipendenze dirette dell’impresa edile.

Il risultato cui si è giunti dopo mesi di trattativa è importante, perché consente ai lavoratori attualmente impegnati al Giaggiolo – inizialmente chiamati soltanto per la realizzazione del campo base e delle opere preliminari – di consolidare il proprio rapporto di lavoro, ma allo stesso tempo garantisce anche i dipendenti Salini degli altri cantieri in fase di chiusura, in particolare i profili professionali più specialistici.

“Un accordo rilevante, che riconosce i diritti dei lavoratori coinvolti nella costruzione di una delle principali opere connesse a Expo 2015 e apre alla possibilità non solo di garantire la realizzazione di opere infrastrutturali essenziali per il nostro territorio ma di assicurare anche una ricaduta positiva in termini di buona occupazione”, hanno commentato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria della provincia di Varese. Le parti si sono quindi impegnate a riprendere il confronto dopo il periodo feriale per la redazione del protocollo previsto dal CCNL.

1 luglio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi