Milano

Angelo Scola nuovo arcivescovo di Milano

Il nuovo arcivescovo di Milano, Angelo Scola

Secondo le indiscrezioni della vigilia, il cardinale Angelo Scola è stato nominato nuovo arcivescovo di Milano. Scola, fino a oggi Patriarca di Venezia, prende il posto del cardinale Dionigi Tettamanzi, sulla cattedra di Ambrogio dal 2002. Il nuovo arcivescovo, 70 anni, è un teologo ed è stato anche rettore della Pontificia università lateranense a Roma.

“Voi comprenderete quanto la notizia, che mi è stata comunicata solo qualche giorno fa, trovi il mio cuore ancora oggi in un certo travaglio. Lasciare Venezia dopo quasi dieci anni domanda sacrificio. D’altro canto la Chiesa di Milano è la mia Chiesa madre. In essa sono nato e sono stato simultaneamente svezzato alla vita e alla fede”. Questo il primo messaggio del nuovo arcivescovo di Milano.

“L’obbedienza è l’appiglio sicuro per la serena certezza di questo passo a cui sono chiamato – continua il cardinale Scola -. Attraverso il papa Benedetto XVI l’obbedienza mia e vostra è a Cristo Gesù. Per lui e solo per lui io sono mandato a voi. E comunicare la bellezza, la verità e la bontà di Gesù risorto è l’unico scopo dell’esistenza della Chiesa e del ministero dei suoi pastori”.

Ha detto il cardinale Tettamanzi: ”Con serenità di cuore e con spirito di fede che so condivisi dall’intera comunità diocesana, sono lieto di trasmettere il testimone della guida pastorale di questa splendida chiesa al carissimo confratello cardinale Angelo Scola”.

28 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi