Varese

Anche a Varese il coro più grande della terra

La registrazione della sigla al Teatro Apollonio

Un progetto mondiale è passato da Varese, e questo grazie al raffinato festival Solevoci organizzato da Fausto Caravati. Il giorno 21 febbraio 2012 persone sparse in tutta la terra canteranno insieme la stessa musica. Una grande ponte di note, dunque, attraverserà il pianeta. Un’iniziativa lanciata dall’Associazione culturale Vocal Sound-Bacchia Studio, che ha sede nella città di Lugano. “Inin” è il titolo della musica che sarà eseguita il prossimo anno, una partitura musicale, senza parole, scritta per le voci di tutto il mondo. Un film documentario racconterà l’evento musicale planetario, che coinvolge 40 Paesi, oltre 20 mila voci e un network di 53 mila contatti.

Questo pomeriggio sul palcoscenico del Teatro Apollonio di Varese sono saliti 250 coristi, che fanno parte di una decina di gruppi corali, un grande complesso vocale che è stato diretto da Roberta Mangiacavalli. Tante voci maschili e femminili per registrare, dal vivo, una sigla che lancerà l’evento mondiale del 2012, e che sarà “caricato” sul sito www.inin2012.net

- FOTOGALLERY

26 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi