Varese

Al borgo di Penasca omaggio a Sergio Longhi

Rassegna d'arte e cultura al borgo di Penasca

Per la 29esima rassegna “Un borgo da riscoprire”, la piccola frazione Penasca di San Fermo riapre le porte all’arte. Per tutto il fine settimana del 3 e 4 luglio, cinquantotto artisti tra scultori e pittori esporranno le loro opere per rendere omaggio a Sergio Longhi, scomparso nel 2009.

Per gli amanti dell’arte il programma offre iniziative non solo artistiche ma anche letterarie e musicali.  L’apertura della mostra è prevista per le 19. A seguire, sul sagrato del Santuario avranno luogo l’inaugurazione della rassegna alla presenza delle autorità, la presentazione della mostra antologica del pittore Sergio Longhi, la consegna del premio “Penasca” 4^ edizione, la premiazione del Concorso poetico “Scrivi…Amo la vita” e la presentazione del piatto 2010 dipinto a mano da Gianpiero Castiglioni.

Le vie del borgo si rianimeranno a partire dalle 10 di domenica, alle ore 11.15 un attimo di raccoglimento per ricordare i Sanfermini defunti durante la Santa Messa che avrà luogo in Cristo Re.

Nel pomeriggio, alle 17.30, presso la Curt di Marzo (in caso di pioggia in Santuario) si svolgerà l’animazione per i bambini con il gruppo “Duse”. Alle ore 20.30 il Belvedere sarà pervaso dalla melodia della fisarmonica di Antonio Molinari. Aspettando la conclusione dell’evento alle ore 22 ci sarà l’estrazione della lotteria sul sagrato del Santuario e per finire alle ore 23 il commiato con la presenza degli artisti.

Durante tutta la manifestazione presso il centro Grilli sarà installata la mostra di icone russe “Il divino luminoso” mentre presso la segreteria saranno disponibili il libro “Quel borgo di Varese chiamato Penasca” e il CD di poesie di Natale Gorini e musiche di Simone Folador “Vecc…e giuin”.

25 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi