Volontariato

Forum terzo settore, no ai tagli del governo

Presidio delle associazioni questa mattina davanti alla Prefettura di Varese

Ricevuta questa mattina dal prefetto Simonetta Vicari una delegazione del Forum del Terzo Settore di Varese, Gallarate e Busto, insieme al Coordinamento varesino disabilità e ad altre realtà del non profit. Un brutto momento, quello attuale, che vede all’orizzonte ulteriori tagli del governo alle politiche sociali e, in particolare, del sostegno ai soggetti più deboli.

Molti gli esponenti di realtà impegnate nel sociale, come Cesvov e Legambiente, per chiedere, attraverso la Vicari, che si faccia un passo indietro sui tagli, garantendo al contrario più diritti alle persone che si trovano più in difficoltà.

“Chiederemo al prefetto – dicono le associazioni presenti – di farsi portavoce del disagio delle persone più deboli, e anche delle associazioni che stanno al loro fianco. Si ipotizza un taglio che può arrivare all’80% delle risorse attualmente investite in questo campo”. Una riduzione preoccupante che procura danni ai cittadini in difficoltà, e che può creare serie difficoltà anche alle associazioni che si possono trovare di fronte a compiti di supplenza troppo onerosi.

La mobilitazione del Terzo settore di oggi non è, in realtà, che un’anticipazione a livello locale di una manifestazione nazionale che si terrà, giovedì 23 giugno, a Roma, per protestare contro i tagli del governo Berlusconi nei confronti del sociale.

20 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi