Regione

Pedemontana, tutto procede secondo i programmi

Si è riunito oggi, convocato dall’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, il Collegio di Vigilanza per la realizzazione del sistema viabilistico pedemontano lombardo.

Nel corso dell’incontro sono stati discussi lo stato di avanzamento dei lavori e delle attività sulla tratta A e sui primi lotti delle Tangenziali di Como e Varese, la variante alla “Varesina”, la variante di Villa Guardia, lo svincolo di Cesano Maderno (Mi), lo svincolo di Desio (Mi).

Si è trovato inoltre un accordo per risolvere le criticità ancora aperte intorno a queste opere con il consenso degli enti territoriali interessati. “E’ stato un tavolo positivo – ha detto l’assessore Cattaneo al termine della riunione – durante il quale tutti i  rappresentanti delle amministrazioni interessate hanno fatto sentire la propria voce e hanno portato il proprio contributo per la prosecuzione dei lavori”.

La riunione del Collegio di Vigilanza è stata anche l’occasione per fare una verifica sullo stato dei lavori: i cantieri procedono in linea con i tempi e permetteranno di terminare la tratta A entro il 2013 e il secondo lotto entro dicembre 2014, in tempo per l’Expo.
Per questo motivo è stato ribadito che non saranno accettate modifiche significative al progetto tali da costringere a tornare al Cipe.

17 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi