Varese

Il rebus dei gruppi: i grillini più a destra di Sel?

Una seduta del Consiglio

Sempre più difficile il lavoro della segreteria del Consiglio comunale con questo sommovimento tellurico che, sempre di più, getta gambe all’aria la tradizionale geografia politica. Movimenti, lobby, partiti, tutto si complica. E così anche il lavoro dei funzionari della segreteria del Consiglio comunale di Varese, alle prese con la collocazione, in Salone Estense, dei nuovi gruppi consigliari in vista della prima seduta in programma per domani sera alle ore 20.30.

Seguendo una disposizione tradizionale su un arco destra-sinistra (sempre considerato dal punto di vista del sindaco, che siederà al centro, tra i banchi della giunta), è un vero rebus collocare i gruppi. Non è più come un tempo, quando i vecchi partiti erano chiaramente e orgogliosamente di centro, di destra o di sinistra, e non ce n’era per nessuno.

Ecco, dunque, come saranno disposti i gruppi, considerando l’arco da destra a sinistra: Pdl, Lega Nord, Udc, Movimento Libero, Movimento Cinque Stelle, Varese&Luisa, Pd e Sel.

Volendo, per gioco, come innocuo divertissment, guardare a questa disposizione, sorgono spontanei molto interrogativi: dunque, Alessio Nicoletti (Movimento Libero) è più “di sinistra” rispetto a Morello (‘Udc)? E i grillini sono più “di destra” rispetto a Nichi Vendola? E come la mettiamo con le liste civiche? Sono più di destra di partiti come Pd e Sel?

Mah. Comunque, fanno sapere dalla segreteria del Consiglio che si tratta soltanto di una collocazione provvisoria. Alla prima riunione dei capigruppo si potranno fare cambiamenti. E il gioco continuerà.

15 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Il rebus dei gruppi: i grillini più a destra di Sel?

  1. abramo il 15 giugno 2011, ore 15:53

    il gioco dei quattro cantoni?

Rispondi