Sport

Premiati i più bravi mini-schermitori della Varesina

Foto con premiati, dirigenti e sindaco

Una via di mezzo tra una premiazione e una festa, la consegna di coppe e medaglie, a Palazzo Estense nel pomeriggio, ai migliori atleti della Società Varesina Ginnastica e Scherma da parte dei componenti del Consiglio direttivo della sezione scherma.

Presente il sindaco di Varese, Attilio Fontana, che ha dichiarato: “Sono orgoglioso di fare questa premiazione. Credo che questa società sportiva sia una delle più importanti e prestgiose. E quando mi è accaduto di essere presente alle loro manifestazioni, è stato molto divertente”.

Hanno poi preso la parola il vicepresidente della società Aldo Lavorgna, che ha rimarcato come la Varesina abbia negli ultimi anni conseguito risultati di rilievo, risultati che hanno confermato l’importante ruolo sul fronte dello sport a livello locale. Per il consigliere Enrico Lecci, “la sezione scherma è uno dei vanti della ginanstica varesina”. Infine ha preso la parola il giovane presidente Mattia Tartaglia: “Stiamo diffondendo la nostra disciplina e le nostre attività attraverso gli strumenti più vicini ai giovani, Facebook e Twitter”.

Coadiuvato dal vice-presidente della Società Varesina Ginnastica e Scherma Piero Galparoli, Fontana ha consegnato i riconoscimenti: Categoria GPG – under 14 Andrea Lavorgna; Categoria Cadetti Marco Lecci; Categoria Giovani Micol Lecci; Categoria Assoluti Gilberto Pozzi.

La coppa Ghezzi è stata assegnata alla Società nel suo insieme, e un particolare riconoscimento è stato consegnato a Fontana, a sottolineare la sua vicinanza alla vita della Varesina.

14 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi