Varese

Toto-assessori, Carlo Baroni vicesindaco in Comune?

L'assessore Carlo Baroni (Pdl)

Sempre più stringente la trattativa tra i partiti del centrodestra (Lega e Pdl) in vista della definitiva squadra di giunta a Varese. Molti i “rumors” e le indiscrezioni. Riunione dopo riunione, la squadra sta prendendo corpo. Certamente non mancheranno colpi di scena all’ultimo minuto, come accade in ogni buona trattativa che si rispetti.

Ancora aperta la questione della quota rosa nella giunta Fontana. I nomi si moltiplicano, dalla Frattini alla Botter, ma qualcuno riaffaccia anche l’ipotesi di un rientro dell’ex assessore Patrizia Tomassini. Tuttavia, non sembra essere una questione fondamentale nella trattativa.

Ma la voce che nelle ultime ore si è fatta più insistente è quella di un arrivo in Comune di un assessore provinciale, Carlo Baroni, che oggi ricopre il ruolo di assessore al Territorio e alle Grandi Opere a Villa Recalcati. Baroni, assessore Pdl di area ciellina, è dato come possibile assessore e vicesindaco del Fontana bis. L’arrivo di Baroni potrebbe comportare, come contraccolpo, l’arrivo di Piero Galparoli, consigliere Pdl di area ciellina, in Provincia, per ricoprire qualche incarico. Insomma, per Baroni si profilerebbe un passaggio da Galli a Fontana.

Altra indiscrezione nel toto-assessori sarebbe quella relativa ad un cambio nella squadra di giunta: c’è chi dà in uscita il Pdl di area laica Fabio D’Aula e al suo posto entrerebbe un ex consigliere Pdl, il giornalista di Rete 55 Simone Longhini, anche lui della stessa area politica di D’Aula.

14 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi