Varese

Sagra Ciliegie, affollati i banchi con le rosse delizie

Il momento del taglio del nastro

Complice la meterologia che, nonostante tutto, non si è scatenata, la Sagra delle Ciliegie ha animato la domenica di via Dandolo e viale Milano a Varese. ”Una sagra e non un mercato”, ci tengono a dire gli organizzatori, Ascom Varese e AscomFiva, in collaborazione con il Comune di Varese. Nel senso che di cieliegie ce n’erano davvero tante, di tanti tipi e di prezzi diversi, e le merci proposte erano state selezionate. Carlo Riva, fiduciario Fiva Ascom Varese, sottolinea: “Abbiamo comunque insistito perchè i prezzi fossero accessibili, che si adottasse un prezzo ‘politico’ in occasione della Sagra”. Ben otto i banchi che vendevano lo squisito frutto di colore rosso, alcuni davvero immensi, posti all’inizio e alla fine di via Dandolo.

Al taglio del nastro, che il cavaliere Vincenzo Bifulco ha condotto nei pressi della chiesa della Madonnina in prato, è intervenuto anche il sindaco Attilio Fontana, grande fan delle cieliegie. “Le ho assaggiate e devo ammettere che sono ottime – ha detto il primo cittadino -. Speriamo che se ne vendano tante. Lo merita questa manifestazione, che anno dopo anno è diventata sempre più importante ed è diventata un punto di riferimento per la città”. Il fiduciario Fiva, Carlo Riva ha ricordato che “la Sagra apre le manifestazioni estive di Varese e quest’anno è giunta alla sua 24a edizione, sempre nella sede storica di via Dandolo, pur allargata a viale Milano”. Un risultato, ha continuato Riva, della collaborazione con l’amministrazione cittadina. “E’ il risultato del fatto che abbiamo sempre lavorato bene con il Comune”.

Dopo il taglio del nastro, alla presenza anche di Rodolfo Calzavara, fiduciario provinciale Fiva, Roberto Quamori Tanzi, direttore di Ascom Varese, Giovanni Luatti, per Varese Convention & Visitors Bureau, Leandro Ungaro e Salvatore Consolo, preside della Scuola Righi di Varese, il sindaco e i dirigenti Fiva hanno percorso via Dandolo, trasformata nella Via della Cultura, grazie all’organizzazione dell’Actl presieduta dal Cavalier Bifulco.

Lungo la via erano collocati gli stand di diverse associazioni, da Varese Ghiaccio a Varese in Europa, dai Poeti dialettali del Cenacolo al Foto Club Varese, da cui è stata comnsegnato un diploma, tra gli applausi dei presenti, a Bifulco. Nel pomeriggio visite guidate a via Dandolo, con i ragazzi della Righi a fare da Ciceroni, e alle chiese Madonnina in prato e San Martino.

- FOTOGALLERY

12 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi