Varese

Campo dei Fiori, si gioca col Liberty al Sentiero 10

Il Campo dei Fiori

Una caccia al tesoro alla scoperta degli animali del bosco, il gioco dell’oca di ispirazione liberty o un cavallino di legno a rotella: originali e divertenti sono le proposte che allieteranno la giornata di giochi sul sentiero 10 organizzata dal Parco regionale Campo dei Fiori domani domenica 12 giugno.

Dalla mattina alla sera saranno disseminati laboratori per bambini e punti di ristoro per merende e spuntini a base di prodotti locali nel tratto di percorso che congiunge la colonia elioterapica di Barasso al Poggio di Luvinate. Le iniziative si collocano nel più ampio progetto “Viaggiando Liberty: Provincia di Varese tra Liberty e Letteratura sul sentiero 10″. Le iniziative sono co-finanziate da Regione Lombardia insieme a Provincia diVarese -ente capofila-, Parco regionale Campo dei Fiori, Comune di Comerio, Varese Europea e Associazione Incontrarti.

Tutti i laboratori in programma sono gratuiti e non necessitano di iscrizione. L’Accademia dei giochi dimenticati del Teatro del Sole propone un grande gioco dell’oca sul prato con pedine e caselle di ispirazione Liberty e laboratori manuali per la costruzione di aquiloni, burattini e trottole. L’Associazione Amici del Campo dei Fiori propone i giochi del cuore, quelli tramandati dalla tradizione popolare: mosca cieca, salto conelastico, quattro cantoni, corsa nei sacchi, campana, tiro alla fune, bandiera, dire fare baciare lettera testamento.

All’arrivo del Ludobus della Cooperativa Sociale Dire Fare Giocare Onlus spuntano fuori trampoli, palloni, tricicli, trenini, tappeti morbidi per saltare, biglie e altri giochi ancora. Trotta, trotta cavallino è invece un laboratorio per la costruzione del cavallo di legno con bastone e rotella, un gioco di epoca liberty, iniziativa a cura della cooperativa Atelier del Capricorno. L’animazione teatrale della Cooperativa Il Sorriso –Intrecci Teatrali propone giochi per bambini con personaggi provenienti del passato: un viaggio pieno di imprevisti in cui, perse le regole, i giovani spettatori sono chiamati a ricostruire la memoria di un tempo.

La caccia al tesoro lungo il Sentiero 10 stimola i ragazzi a scoprire gli animali del bosco e propone giochi sensoriali, disegni e costruzione con oggetti della natura. L’iniziativa è realizzata dall’Associazione i Maestri Itineranti. Quando dopo tanti giochi la fame si fa sentire lo stand del consorzio dei castanicoltori propone unaselezione di prodotti locali da vendere o assaporare sul posto. L’Associazione Amici del Campo dei Fiori offre invece un servizio di merenda e pranzo con piatti caldi alla Cascina Zambella.

11 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi