Regione

Formigoni-Pisapia, sì alla collaborazione istituzionale

Stretta di mano tra Formigoni e Pisapia

Primo incontro, questa sera al 35mo piano del Palazzo della Regione, tra il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. Un colloquio di lavoro, all’insegna della volontà di collaborazione istituzionale, durato una buona ora e principalmente dedicato ad Expo 2015, al termine del quale le due personalità hanno avuto un breve incontro con la stampa.

“Saremo insieme all’incontro con il Bie il prossimo 14 giugno – ha annunciato Formigoni – con identità di vedute, per confermare la nostra determinazione a proseguire intensamente nel cammino di realizzazione della esposizione del 2015″. Anche Pisapia ha parlato di consonanza di obiettivi, e cioè il successo di Expo a beneficio di Milano, della Lombardia e di tutto il Paese.

A Parigi il 14 potrà essere documentato che le aree per l’esposizione sono nella “piena disponibilità definita da atti giuridici vincolanti” della Arexpo, la società pubblica che la Regione ha costituito e nella quale entreranno altri soci, a cominciare dal Comune di Milano e da Fondazione Fiera. Il sindaco ha anche avuto parole di apprezzamento per la bellezza artistica della scultura in multiplo della Rosa camuna di Gio Pomodoro donatagli da Formigoni, come pure di apprezzamento per la bellezza architettonica di Palazzo Lombardia che, ha detto, sino ad oggi aveva ammirato solo dall’esterno.

8 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi