Gavirate

Il volto del “Che” spunta tra le nuvole di Perini

La presentazione della mostra: da sinistra Brianza, Carletti, Taverna

Prosegue la coerente programmazione del Chiostro di Voltorre. Un sentiero che, segnato dal direttore artistico Caterina Carletti, in collaborazione con l’associazione Amici del Chiostro, prosegue nel solco dei grandi illustratori che hanno lavorato per le edizioni Nuages. Come dice la Carletti, “a fronte di un’endemica scarsità di risorse, abbiamo puntato sulla qualità e su un tipo di mostre che oggi viene riconosciuto dal pubblico che continua a riempiure il Chiostro”.  A Voltorre questa è la volta di Roberto Perini, con una mostra dal titolo suggestivo “Habana”, sì proprio la capitale dell’isola di Cuba. La mostra sarà inaugurata giovedì 9 giugno, alle ore 18.30, al Chiostro di Voltorre (Gavirate).

Perini è un illustratore che predilige un tipo particolare di acquerello, che si stende sulla pagina bianca guidata dal precedente segno della matita. Al centro delle opere che saranno presentate nell’ex monastero benedettino di proprietà della Provincia di Varese, la passione dell’autore per l’isola più amata dal popolo di sinistra, ogggetto negli anni scorsi di un vero e proprio culto. Dell’opera di Perini, che sarà presente al vernissage, sarà proposta, come dichiara Cristina Taverna, “la parte più pittorica, dove resta comunque evidente lo sguardo surreale-metafisico dell’artista romano”. Come dimostra l’immagine di un volto di Ernesto Guevara, il “Che”,  tra le nuvole che si alzano sul mare.

E’ lo scrittore Michele Serra a firmare l’introduzione del catalogo di questo artista collaboratore di Federico Fellini e di Carmelo Bene, oltre che fondatore del “Male” e collaboratore di “Cuore”, per non parlare delle sue splendide copertine dei romanzi di Pennac pubblicati da Feltrinelli. E come rivela la Taverna, la scelta è caduta su Serra dopo che è stata messo da parte un testo, eccessivamente forte su Cuba, scritto da Sabina Guzzanti.

Ad arricchire la mostra che si sta per aprire al Chiostro di Voltorre la più lunga foto al mondo, “Malecon”, realizzata dal fotografo Roberto Vignoli. Un clic che ha “fermato”

7 giugno 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi