Varese

Fontana: unico assessore per Marketing e Commercio

I partecipanti all'aperitivo con Fontana

Un appuntamento che ha richiamato, al Caffè Zamberletti, un mondo del commercio attento alle scelte concrete, agli impegni dell’amministrazione comunale, agli orientamenti sul futuro della città. Rappresentanti di una categoria fondamentale a Varese, che sono intervenuti ad un incontro con il candidato sindaco del centrodestra, Attilio Fontana, per conoscere come la pensa il sindaco uscente sulle richieste e le esigenze dei commercianti.

“Abbiamo consegnato nelle mani del sindaco – ha ricordato Giorgio Angelucci, presidente di Uniascom Varese – un memorandum che ricorda i punti per noi fondamentali a Varese. Pensiamo, con il nostro lavoro, di rendere piacevole e utile la città, e dunque ci aspettiamo che la città debba considerare con attenzione il nostro sforzo”. “Stando tra voi, avverto un clima di amicizia e vicinanza che mi commuove”, ha ammesso Fontana. “Fare politica significa ottenere consensi ed essere eletti – continua il candidato di centrodestra -, ma anche stare tra persone che fanno sentire la loro amicizia e simpatia”.

Entra nel merito, Fontana, che riconosce come il commercio “sia per la nostra città una forza trainante dell’economia”. Da questo punto di vista, “penso che il nuovo assessore al Marketing territoriale possa avere anche la delega al Commercio, perchè è giusto che le due cose vadano insieme”. Fontana ha ribadito la sua volontà, se verrà eletto, di “avere un costante collegamento con i commercianti, in ascolto delle loro richieste”. Non a tutte sarà possibile rispondere in maniera positiva, ha continuato Fontana, ma è importante mantenere un dialogo continuo e positivo.

E’ infine intervenuto anche l’assessore alle Infrastrutture della Regione, il varesino Raffaele Cattaneo che, approvando le dichiarazioni del “mio sindaco Fontana”, ha sostenuto che “il sostegno al commercio è una cosa che fa bene alla città”. Un collegamento importante, che porta Cattaneo a dire che “fare più belli i negozi significa rendere più bella la città”. Al termine degli interventi, i vertici di Ascom Varese hanno fatto un dono originale a Fontana: un album con i “santini” dei commercianti varesini, biglietti da visita collocati in un raccoglitore e offerti al sindaco. Un regalo accettato con un sorriso da Fontana, che insieme ai commercianti si è fermato a bere un aperitivo.

27 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi