Varese

Comizio Vendola, il Pd s’arrabbia con Fontana

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera firmata da Roberto Molinari, segretario cittadino del Pd, e da Fabrizio Mirabelli, capolista Pd. 

Gentile Direttore,

leggendo la dichiarazione dell’Avv. Fontana a commento del comizio di Vendola siamo leggermente trasaliti.  “Offesa l’intelligenza di molti varesini”. Il nostro turbamento è durato, tuttavia, poco e questo perché ci siamo resi conto quasi subito che la nota inviata da Fontana ai giornali era stata predisposta qualche ora prima che Vendola parlasse in una piazza strapiena e composta ( nulla a che vedere col comizio finale di Bossi vero avvocato…? ). 

A sostegno di questa nostra convinzione la mancata citazione di un qualsiasi passaggio verbale del Governatore della Puglia nel documento rilasciato dal generalmente parco Fontana, talmente restio a rilasciare dichiarazioni di contenuto in questo periodo che, nel chiudere la sua nota con “non vedo l’ora di poter riprendere la guida amministrativa del Comune….” si è dimenticato dal dire ai varesini, nella malaugurata ipotesi di una  vittoria sua e della fragile e litigiosa coalizione che lo sostiene ( Lega e PdL ), chi, dei suoi attuali assessori, sarà da lui confermato. 

Che forse Fontana abbia in mente, visto l’immobilismo di questi cinque anni, di cambiare squadra completamente, ma non ha ancora avuto il coraggio di comunicarlo ai suoi? 

Roberto Molinari                                                          Fabrizio Mirabelli

Segretario Cittadino PD                                                   capolista PD

Varese                     

23 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Comizio Vendola, il Pd s’arrabbia con Fontana

  1. ETTORE il 25 maggio 2011, ore 08:44

    AVVOCATO FONTANA, INVECE DI STARE A POLEMIZZARE, RENDA PIU’ FACILE LA VITA DEI SUOI AMMINISTRATI E NON DEVE ESSERE UNO COME ME, VENUTO DA LONTANO, A SEGNALARE LE DEFICIENZE O INEFFICIENZE, CHE DIR SI VOGLIA, DELLA SUA AMMINISTRAZIONE: UN TOMBINO PERICOLANTE TRA VIA DANTE E VIA XXV APRILE ( SISTEMATO DIETRO UN MIO INTERESSAMENTO ), COSI’ COME IN PIAZZA TRENTO A VARESE, LUOGO IN CUI LA POLIZIA LOCALE E’ ASSENTE, DOVE PER I TOMBINI PERICOLANTI E COLMI PER LA MANCATA PULIZIA PERIODICA E’ SEMPRE STATO LO SCRIVENTE AD INTERVENIRE. I SUOI COLLABORATORI DOVE SONO, SIGNOR SINDACO? DOVE E’ D’ AULA , ASSESSORE DELLA POLIZIA LOCALE? DOV’ E’ ZAGATTO? DOVE SONO GLI ALTRI? ESSI NON DEVONO ASPETTARE CHE UN PRIVATO CITTADINO SI INTERESSI DEI PROBLEMA DI UNA CITTA’ CHE NON E’ SUA! ilpunzecchiatore

  2. ETTORE il 25 maggio 2011, ore 08:45

    VOLEVO SCRIVERE PROBLEMI.

Rispondi