Varese

Vendola lancia il rush finale di Luisa Oprandi

Luisa Oprandi in visita alla sede delle associazioni

Riparte dal quartiere delle Bustecche la campagna elettorale di Luisa Oprandi, candidato sindaco del centrosinistra a Varese, in vista del secondo turno. La Oprandi ha incontrato prima gli abitanti del condominio “Il bosco”, cuore del seggio 48, dove la Oprandi, per 15 voti di differenza, ha battuto Fontana. 

Il candidato sindaco viene presentato da Rocco Cordì, capolista di Sel, che annuncia l’arrivo di Nichi Vendola a Varese, domenica 22 maggio, alle ore 17.30, in piazza Repubblica, per lanciare il rush finale della Oprandi. 

La Oprandi rimarca l’importanza delle periferie e dei quartieri. “E’ dove vive il 70% dei varesini. Siamo fuori dal centro città, un’area che va fatta rifiorire a partire dalla gente”. Continua la Oprandi: “Sono l’unica donna su 32 consiglieri”. E subito aggiunge: “Poveri gli altri 31…”. Scherza con i cittadini presenti al breve colloquio, con un tavolino ricco di cose buone e bevande fresche.

Il candidato del centrosinistra ribadisce l’unità di intenti della coalizione fatta da quattro realtà: Pd, Sel, Idv e la lista civica Varese&Luisa. “Abbiamo fatto la campagna elettorale insieme, abbiamo fatto la festa finale insieme, abbiamo aspettato i risultati insieme. Questo ultimo tratto lo faremo insieme, rispettando le diversità, ma senza divisioni tra un partito e l’altro, tra varesini doc ed immigrati”.

Al termine dell’incontro, la Oprandi si è recata presso le sedi delle associazioni di piazza De Salvo, dove si è intrattenuta con volontari ed esponenti delle associazioni.

19 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi