Milano

Disabili, applausi a Pisapia e fischi alla Moratti

Letizia Moratti

Grande presidio oggi davanti al Pirellone di Milano da parte delle associazioni dei disabili, per protestare contro i tagli del governo. Una manifestazione che ha visto circa 500 persone, tra diversamente abili ed esponenti del volontariato, che in piazza Duca d’Aosta hanno issato cartelli e striscioni, in particolare uno con scritto ”Ugualmente incazzabili”.

Nella piazza è arrivato il candidato sindaco del centrosinistra a Milano, Giuliano Pisapia, che sarà impegnato nel ballottaggio, che è stato accolto da applausi e incoraggiato in vista del ballottaggio. Fischi invece rivolti dai disabili prima al presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni,  e poi al candidato sindaco del centrodestra e attuale sindaco, Letizia Moratti, giunta al presidio.

Nonostante gli appelli di Franco Bomprezzi, portavoce della Ledha, oltre che candidato nella lista civica di Pisapia, la Moratti è stata duramente contestata. “Condivido le vostre posizioni – ha detto la Moratti – e mi farò parte attiva con il ministro Sacconi per eliminare questi tagli”. Lo astesso impegno che era stato dichiarato da Formigoni.

19 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi