Varese

Flavio Ibba lancia crociata contro multa selvaggia

Il candidato Flavio Ibba

Flavio Ibba corre come candidato sindaco di Varese, sostenuto da due partiti nazionali, l’Adc di Pionati e la Dc di Pizza. Una corsa che, in queste settimane non ci ha fatto mancare sorprese e novità: dall’immagine phpotoshoppata alla rotonda di Capolago fino allo striscione con sopra scritto “Vi lovvo”. E ancora altre ne vedremo domani, con la grande festa di chiusura della campagna elettorale, prima dal nome “Family Fest” e poi “Ibba Fest”.

Ma nel caso diventasse primo cittadino, quale sarebbe il primo provvedimento firmato da Ibba nel primo mese? “Un mese è uno spazio temporale alquanto ridotto per adottare provvedimenti importanti e strategici per Varese – dichiara Ibba -. E’ certo però che l’amministrazione comunale non dovrà piu’ rimpinguare il bilancio depredando irresponsabilmente le tasche dei cittadini emettendo multe per un importo annuo paria a 1.360.000 euro”.

Continua Ibba: “E’ una vera vergogna. Basti pensare quanto è accaduto nella nuova zona pedonale di P.zza G.Italia o al 50° della Scuola Europea, episodi eclatanti, ma se ne potrebbero citare tanti altri. La mia nuova amministrazione si attiverà subito e concretamente per far diminuire sensibilmente le contravvenzioni fino ad arrivare ad una soglia di riduzione del 70%. Al comandante dei vigili urbani verrà anche chiesta maggiore autorità nei confronti di coloro i quali circolano e parcheggiano nelle aree pedonali e nei pressi del campanile, in compenso, ai residenti saranno raddoppiate le vie di parcheggio indicate nei loro permessi di sosta”.

12 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi