Varese

Riparte cantiere in viale Milano. Con ditte aquilane

Riparte il cantiere di viale Milano

Un megacantiere targato Fnm e Comune che ha subiìto uno stop forzato a causa del fallimento della ditta appaltatrice, la Pivato di Treviso, una ditta che non era riuscita a portare a termine i lavori di rifacimento del cavalcaferrovia, ormai ammalorato e pericolante.

Stop da cui è partita una lunga procedura che ha lasciato fermo a lungo il cantiere, con grande sofferenza dei commercianti e dei residenti della zona. Oggi il cantiere è stato riaffidato, da parte di Ferrovie Nord e Comune di Varese, al Consorzio Stabile Itaca, con sede in Avezzano (AQ), che si avvarrà, come impresa esecutrice, della Tuzzi di Balsorano (sempre in provincia dell’Aquila).

Come spiega il Comune, su 5 milioni e 600 mila euro di lavori complessivi, ne restano ancora da realizzare per 800 mila. Il termine per l’esecuzione dell’intervento è fissato in 180 giorni. Verranno realizzati l’impalcato del cavalca ferrovia verso via Maspero, quello verso via Medaglie Oro e la parte restante a ridosso del palazzo degli artigiani.

5 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi