Varese

Encomio del Comune per due vigili di quartiere

I due agenti della Polizia locale premiati

Breve cerimonia a Palazzo Estense questa mattina per la consegna di un “riconoscimento morale”, da parte del Comune di Varese, a due agenti della Polizia locale per avere compiuto il loro dovere fino in fondo, sia pure in condizioni difficili. In una sera del marzo scorso, due agenti sono in servizio in via Donizetti. Arriva una moto da piazza Giovine Italia che procede contromano.

I due agenti, Antonio Reiner e Giuseppe Graiff, intimano l’alt, ma il motociclista, invece di fermarsi, punta direttamente su di loro. Uno dei due agenti viene urtato dalla moto che, con il suo conducente, si ferma contro una fioriera. Il conducente, raggiunto dagli agenti, reagisce con violenza, sferra calci e pugni, ma viene immobilizzato. Intervengono altri agenti, il conducente viene fermato e portato in ospedale. Si scopre così che è in possesso di un rasoio, ha assunto sostanze stupefacenti e il motorino che stava guidando è stato rubato.

Questa mattina i due agenti sono stati premiati, con l’encomio, per il loro “spiccato senso del dovere ed iniziativa”. Il sindaco di Varese, Attilio Fontana, ha dichiarato che i due agenti, che stavano svolgendo una pattuglia serale, “sono uno stimolo ad impegnarsi fino in fondo e sono un esempio di buona amministrazione”. Non solo: i fatti che riguardano i due agenti, riportati dalla stampa locale, hanno contribuito ad accrescere  il prestigio del corpo e dell’amministrazione comunale.

A premiare gli agenti, oltre al sindaco, anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Zagatto,  l’assessore alla Polizia Locale, D’Aula, il Comandante della Polizia Locale, Degaudenz, e il segretario generale, Ciminelli.

26 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi