Varese

Un nuovo Skate Park, sogno nel cassetto di Ibba

Foto di gruppo in piazza Monte Grappa

Presentazione della lista e del programma da parte del candidato sindaco di Varese, Flavio Ibba. Una campagna colorata, la sua, all’insegna di una Varese “città di serie A”. Un obiettivo ambizioso, che Ibba, con il suo simbolo e i due simboli nazionali che lo sostengono, l’Adc di Pionati e la Democrazia Cristiana di Pizza, cerca di conseguire dando molto spazio all’ascolto della città e dei suoi residenti. “Più che inventare e calare dall’alto delle proposte – dichiara l’ex consigliere comunale Udc -, sono interessato ad ascoltare la gente di Varese, delle castellanze, i commercianti, i tanti giovani che spesso non hanno spazi per loro”.

Tra i capitoli del programma di Flavio Ibba, un programma scritto per punti, serio e preciso, e un programma disegnato, bello e colorato, certamente fondamentale quello dal titolo “Varese sempre più giovane”, dove si chiede incentivi per le imprese dei giovani, piotenziamento degli incubatori delle imprese innovative, spazio polivalente, city wireless, e soptrattutto uno skate park. “Sì, è necessario – dice il candidato sindaco, in piazza Monte Grappa con sostenitori e candidati -. Tanti ragazzi tra i 16 e 23 anni si sono avvicinati a me, per esprimermi la loro esigenza di avere uno spazio in cui incontrarsi e divertirsi insieme”.

Al momento della fotografia, un turista australiano ha voluto farsi fotografare insieme ai candidati di Ibba. Chissà, il giovane politico potrebbe avere un futuro anche in quel Paese lontano. Ma per ora si concentra su Varese, in cui, per quanto riguarda gli ultimi giorni, “sta andando veramente tutto bene”.

18 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Un nuovo Skate Park, sogno nel cassetto di Ibba

  1. Alessio il 22 aprile 2011, ore 16:58

    Si! sarebbe davvero bello avere uno skatepark

Rispondi