Varese

Il terzo polo debutta a Varese. Udc colpita da diktat leghista

Da sinistra, Giordano, Imperatore, Morello, Caligari, Torelli

Debutta a Varese il terzo polo. Questa mattina varo definitivo di “Varese attiva”, il polo formato da Udc, Futuro e libertà e Partito Repubblicano Italiano. Una realtà politica che sostiene come candidato sindaco Mauro Morello, presidente della Canottieri Varese e presidente del Consiglio comunale. E che alle prossime elezioni si può insinuare, a detta di Morello, tra il centrosinistra del candidato sindaco Luisa Oprandi e il centrodestra del candidato sindaco Attilio Fontana. Dice Morello: ”Lo sappiamo che siamo posizionati terzi, ma corriamo per superare i secondi e, perchè no?, anche i primi”. Il ballottaggio si profila così all’orizzonte della Cosa tre. E il terzo polo diventa ago della bilancia.

A sentire Morello, che siede tra il segretario cittadino Udc Imperatore (capolista a Varese) e il segretario provinciale Calegari, il veto (anzi, lui lo chiama “diktat”) all’entrata dell’Udc nella coalizione di centrodestra è arrivato dal Carroccio, ma non da quello cittadino. “Abbiamo sempre avuto e abbiamo ottimi rapporti con il Pdl e la Lega a livello cittadino. Lo stop è arrivato da Gemonio o da Busto Arsizio, non da Varese”. Una spiegazione che rimanderebbe ad un no arrivato da Bossi o da Reguzzoni, insomma. Del resto, “abbiamo contribuito a scrivere il programma con cui si presenta il centrodestra alle elezioni”. Però, all’ultimo, è arrivato il cartellino rosso. “Evidentemente la nostra classe dirigente è autonoma, quella di altri partiti è romanocentrica”. Così l’Udc si è alleata con Fli e Repubblicani Italiani. E con il socialista Vanetti, che si ricandida nella lista Udc. 

Il candidato sindaco Morelli concentra il programma del terzo polo in poche frasi. “Razionalizzare la macchina comunale per fare riprendere a Varese il ruolo di capoluogo di provincia”. Interviene anche Salvatore Giordano, esponente Fli, ex assessore al Commercio della giunta Fontana. Così come Fausto Torelli, referente cittadino del Partito Repubblicano Italiano. Era dakl ’92 che l’edera non presentava una lista alle amministrative di Varese.

15 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi