Varese

Forseti compie un anno di vita. E festeggia a Varese

L’Associazione varesina Forseti, ad un anno dalla sua nascita, ha organizzato l’evento “Siamo Cresciuti”, occasione per tracciare un bilancio delle attività svolte in questi mesi e rilanciare idee e iniziative da proporre alla città per i prossimi mesi. L’appuntamento è in programma domenica 17 aprile, alle 18, negli spazi dell’Ata Hotel di Varese (via Albani, 73). Un evento che gode del patrocinio del Comune di Varese.

Tra le varie iniziative, Forseti, nel suo primo anno di attività, si è dedicata alla diffusione della cultura dell’informatica ed è per questo motivo che nel corso della serata premierà alcune delle scuole che hanno deciso di sostenere la sua attività, regalando dei computer ricondizionati all’interno del progetto “ricicl@ndo”. In tale occasione verranno inoltre ringraziate ufficialmente le aziende che hanno donato i pc: il Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento di Busto Arsizio (VA) e Itaservice CCG di Varese.

I soci dell’associazione durante l’incontro presenteranno il nuovo sito internet completo di blog (disponibile anche in lingua inglese) e il programma delle attività 2011. Seguirà buffet.

Forseti è un’associazione senza scopo di lucro che nasce dalla volontà di alcuni professionisti, studenti, esperti e appassionati, di divulgare la cultura informatica in modo semplice e piacevole. Tra gli obiettivi, favorire lo scambio di idee su temi legati all’Information Technology, creare un luogo di incontro tra le persone che si occupano di questa disciplina o che vogliono imparare a conoscerla, organizzare incontri periodici in cui discutere di tematiche legate alle ultime novità e tendenze del settore, incoraggiare la formazione continua dei suoi membri tramite l’organizzazione di seminari e corsi.

Nel corso degli incontri a tema che si sono tenuti durante l’anno sono stati affrontati molti argomenti del settore, anche quelli più complessi, in maniera dinamica e coinvolgente per dare l’opportunità a tutti, addetti ai lavori e non, di partecipare attivamente senza sentirsi disorientati. Nelle serate aperte al pubblico organizzate periodicamente con lo scopo di promuovere le attività Forseti, sono state affrontate le tematiche relative alla sicurezza su Internet, ai servizi online della pubblica amministrazione, alla legalità del download di file dalla Rete, all’utilizzo di programmi gratuiti e a molti altri argomenti ancora.

Di recente avvio:

Il progetto “ricicl@ndo”, per il ricondizionamento dei computer che le aziende dismettono e che affidano a FORSETI affinchè l’associazione possa realizzare opere di beneficenza donandole a enti, scuole o soggetti in difficoltà.

Il progetto “il pc in un’ora”, che vede i soci di FORSETI impegnati in un’attività di formazione rivolta agli altri soci, relativamente ai vari temi di cui ciascuno si occupa nella sua professione.

Il progetto “blog”, che ha permesso di realizzare il trasferimento della sede per la discussione dei temi informatici dalle classiche aule all’ambiente virtuale del web. I contenuti saranno, a breve, presenti anche in lingua inglese, grazie ad un accordo siglato con l’associazione dell’Unione Nazionale dei Giovani Interpreti e Traduttori (UNGIT).

15 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi