Varese

Abdul Sensibile al Caffè della Greco?

Abdul Sensibile, un volto per un nick name

Vive a Varese, lavora, certamente in nero, per un datore di lavoro che si chiama “i vulere soldi per paninu”. Ha 34 anni, ha fatto l’università a Marrakech. Ama (naturalmente) la musica marocchina, e la sua attività predominante è la castità. Non disdegna l’impegno politico, al punto che alle “elessioni di Varesse” presenterà una sua lista: “Lista Kebab”.  

E’ Abdul Sensibile, nome noto ai frequentatori del principale social network, Facebook. Nick name per un personaggio che si presenta come un immigrato sempre alle prese con “molto bella di donna” e lavoretti in nero. Ma che qualcuno sospetta nascondere qualche esponente del centrodestra varesino.

E dopo avere dialogato su Facebook con Raffaella Greco, candidato sindaco per il partito Unione Italiana, è scattato l’invito al povero Abdul: invito a partecipare al secondo appuntamento dei “Caffè della Politica” dal titolo “La politica e i new media”, che si terrà domani giovedì 14 aprile alle ore 18, presso il Caffè Carducci.

Abdul ha proposto a Raffaella Greco di partecipare al “Caffè” in modo singolare. Scrive alla Greco: “si tu assicura sicuressa, abdul putiri pinsare di viniri, vestito da Gheddafi, ì GUAI achi togli maschera di Abdul”. Chissà se arriverà, e magari rivelerà la sua vera identità…

13 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi