Varese

Musica sacra dai Cappuccini. Per non dimenticare Haiti

Una serata di preghiera in musica con l’”Ensemble Lumen” di Parigi a favore delle opere di Suor Marcella ad Haiti. A Varese è in programma il 17 aprile, alle ore 21, nella Chiesa dei Cappuccini (viale Borri 109). E questo per non dimenticare Haiti: a 14 mesi dal terremoto che ha devastato Port au Prince, l’attenzione mediatica è finita, gli aiuti stentano a divenire efficaci, molti se ne sono andati; non Suor Marcella Catozza, bustocca della Fraternità Francescana che è rimasta al fianco della sua gente e ha dato vita ad opere che hanno il sapore del miracolo.

Waf Jeremie, dove Suor Marcella opera, fino a poco tempo fa, era considerata una delle bidonville più pericolose al mondo, dove nessuna organizzazione ufficiale osava entrare. Costruita sulla discarica comunale di Port au Prince, senza il minimo criterio igienico.

Suor Marcella vi era presente dal 2005 con un piccolo ambulatorio per i bambini malnutriti. Oggi, arrivando a Waf Jeremie, lo stupore prende il visitatore. Sono sorti un poliambulatorio, un centro colera, un refettorio per i bambini, una scuola, e 122 casette in muratura. Molto ancora è in costruzione, altre casette, una cappella, una piazza dei mestieri. Tutto questo costituisce quello che la gente di Waf Jeremie ha preteso di chiamare il “Vilaj Italyen”. Colpisce subito l’identità di popolo e la speranza che attorno a queste opere nascono e crescono ogni giorno tra la gente di Waf.

Per far conoscere questa realtà e raccogliere fondi a sostegno di questa opera proponiamo tre momenti di preghiera in musica resi possibili dalla disponibilità dei professionisti che compongono l’Ensemble Lumen di Parigi, che eseguiranno lo Stabat Mater di GB Pergolesi e alcune Arie Sacre di Mozart, Vivaldi e Haendel.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.vilajitalyen.org

12 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi