Varese

Pronto il terzo polo. Con Morello candidato sindaco

L'Udc Mauro Morello

Tutti gli esponenti del Pdl varesino, nessuno escluso, non fanno mistero di puntare a mantere nell’alleanza di centrodestra l’Udc nella corsa per le elezioni comunali. Come avvenuto finora, con assessori e presidente del Consiglio del partito di Casini. Tuttavia il tempo si riduce e le speranze sono sempre più deboli: il veto leghista pesa e sembra difficile da superare. Nel frattempo si sta lavorando per realizzare un soggetto politico che troverebbe in un’Udc in libera uscita dal centrodestra una colonna portante.

Così prende corpo il terzo polo, un’alleanza che vedrebbe correre insieme diverse forze politiche: Udc, Fli, Api, Socialisti e Repubblicani. Tra i più impegnati a lavorare su questo fronte l’ex assessore al Commercio della giunta Fontana e leader varesino del partito di Fini, Salvatore Giordano. Sotto un medesimo simbolo, “Insieme per Varese”, si preparano a correre insieme i seguaci di Fini e quelli di Rutelli. Ci sarebbe poi la lista targata Udc, e infine Socialisti e Repubblicani (pare che questi ultimi vogliano presentare una propria lista).

Cinque forze politiche che sostengono Mauro Morello come candidato sindaco per il Comune di Varese. Libero professionista di 38 anni, Morello è il numero uno della società sportiva Cannottieri di Varese, oltre ad avere coperto il ruolo di presidente del Consiglio comunale. Morello candidato sindaco è stata la prima idea del Pd varesino che, prima di allearsi con Sel e Idv, aveva tentato di costruire un’alleanza con il partito di Casini e con Morello candidato primo cittadino.

9 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi