Varese

Ibba Point, un punto d’ascolto della città

Il quartiere generale del candidato Ibba in via Rossini

Taglio del nastro questa mattina per il quartiere generale del candidato sindaco Flavio Ibba. Il giovane ex consigliere comunale Udc, corre per il seggio più alto di Palazzo Estense, e da oggi candidato di due partiti nazionale: l’Alleanza di Centro di Pionati e la Democrazia Cristiana di Pizza, due gruppi che sostengono il governo Berlusconi. Il quartiere generale del candidato sindaco Ibba, che si trova in via Rossini n. 5, è proprio la sede della Dc a Varese e si trova nel cuore della città giardino.

Ibba ha chiamato questa sede Centro di Ascolto, e all’inaugurazione della sede stringe la mano di Santo Cassani, che rappresenta il Comitato regionale lombardo della Dc. Ibba correrà con una propria lista e correrà una lista Dc con Ibba candidato sindaco: la raccolta delle firme è già a buon punto.

“Mi fa piacere che un simbolo storico come lo scudocrociato appoggi la mia corsa a sindaco - dichiara Ibba -. Non sono solo candidato sindaco dei giovani, ma di tutti. Sento comunque a Varese che c’è bisogno di nuovo, e questo perchè consentirebbe alla città un nuovo decollo”. Tra le priorità che Ibba spiega ai varesini intervenuti all’inaugurazione della nuova sede, la valorizzazione dell’Isolino Virginia a Biandronno, un centro storico della città più attrattivo per le famiglie e più attento ai piccoli commercianti, più attenzione al Sacro Monte come meta di turismo religioso. ”Voglio che Varese diventi sempre di più una città delle famiglie e, seguendo le parole del presidente Napolitano, che ha definito Varese città leggiadra, una città del tempo libero”.

8 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Ibba Point, un punto d’ascolto della città

  1. melissa il 9 aprile 2011, ore 14:42

    E’ proprio perché a Varese c’è bisogno di gente nuova, che Ibba non dovrebbe candidarsi sindaco. Rappresenta ancora la vecchia politica.

Rispondi