Daverio

Daverio, dove si fabbricano le vetture del car-sharing

Galli in visita alla Movitron

In visita all’azienda di Daverio che costruisce le vetture elettriche del car-sharing, la Movitron, il presidente della Provincia di Varese Dario Galli ha commentato: “Una realtà dalla grande tecnologia. Visitare le aziende del territorio al fine di far sentire la vicinanza delle istituzioni in questo periodo difficile, ma anche per tenere “sotto controllo” le realtà più dinamiche e tecnologiche capaci di contraddistinguersi”.

La Movitron di Daverio è una giovane azienda che da qualche anno produce Teener, una micro-car elettrica già utilizzata per il servizio di car sharing nelle stazioni ferroviarie di Milano Cadorna, Varese e Nizza, dalla Polizia di Matera e dalla Polizia Locale di Sassari. E che proprio ieri ha fatto il suo “debutto” a Como sempre nell’ambito di ‘E-vai’, il progetto ecologico studiato da Regione Lombardia insieme a Trenitalia-LeNord per contrastare traffico e inquinamento.

“Movitron è una realtà esemplificativa del tessuto imprenditoriale della nostra provincia, fatto sia da grandi realtà industriali che da aziende piccole nelle dimensioni ma grandissime dal punto di vista della ricerca e sviluppo tecnologico”, ha affermato il presidente Galli accompagnato nella sua visita da Franco Colombo e Marco Praderio, rispettivamente presidente e direttore di Confapi Varese, associazione delle Piccole e medie industrie.

Galli ha visitato l’impianto dove nasce Teener, un gioiello di tecnologia e innovazione progettato, assemblato e testato interamente nella nostra provincia in collaborazione con l’incubatore tecnologico di Busto Arsizio e il Politecnico di Milano.

5 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi