Varese

A Ville Ponti “Terra Insubre” ripensa il Risorgimento

Una delle passate edizioni del festival di "Terra Insubre"

Dopo lo tsunami che l’aveva investita all’interno del Carroccio, ritorna l’associazione “Terra Insubre”. Un anno vissuto pericolosamente, con il Consiglio federale della Lega Nord che aveva sancito l’incompatibilità della tessera dell’associazione con quella leghista. Un terremoto che sembra superato e che vede l’associazione riproporre, per il quinto anno consecutivo, la manifestazione “Insubria Terra d’Europa”, che conta anche sulla  collaborazione del Comune di Varese che questa mattina ha dato via libera in giunta ad un contributo di duemila euro.

Questa volta, però, la kermesse appare di dimensioni ridotte, più dimessa. Nessun grande concerto d’apertura, nessuna tensostruttura nel cuore di Varese, ma una “due giorni” in programma alle Ville Ponti, nei giorni 14 e 15 maggio. Una sede già utilizzata in passato dall’associazione, le Ville Ponti di proprietà della Camera di commercio di Varese, come nel 2006 quando fu organizzato un convegno dedicato alle “piccole patrie”.

Anche quest’anno non mancherà la consueta preview costituita dalla mostra fotografica sotto i portici di via Volta a Varese, dal titolo “Il Ducale, la bandiera dell’Insubria” (che s’inaugura il 18 aprile), e la mostra storica proposta sotto i portici di Palazzo Estense dal titolo “Prima dell’unità: l’Austria felix” (che s’inaugura il 29 aprile).

Una novità è l’apertura al cinema, come accadrà il 13 maggio, alle 21, presso la Sala Montanari (ex Cinema Rivoli), quando sarà proiettato il film “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, con introduzione e commento a cura di Paolo Mathlouthi, “Terra Insubre”, e Massimo Bertarelli, critico cinematografico del quotidiano “Il Giornale”.

Una storica pellicola italiana che introdurrà al tema di questa kermesse, “Ripensare il Risorgimento a 150 anni dall’Unità d’Italia”, tema ostico per una realtà radicata in area leghista. Il 14 e il 15 maggio, presso le Ville Ponti, si svolgeranno convegni e conferenze su quattro tematiche: Austria felix. Prima dell’unità; il Risorgimento. 150 anni di retorica?; Italia: nazione o espressione geografica?; L’Italia oggi, a 150 anni dall’unità.

5 aprile 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi