Daverio

Nuova Palazzina a Daverio, qui la cultura è di casa

La nuova Palazzina della Cultura a Daverio

Verrà inaugurata a Daverio sabato 2 aprile, alle ore 16, la Palazzina della Cultura. Si tratta di uno stabile nuovo, frutto della sinergia tra il Comune di Daverio e Goglio S.p.A., che, nell’ambito di una Convenzione relativa a un Piano Integrato di Intervento, hanno stabilito di dotare Daverio di una struttura polivalente al servizio della collettività.

L’edificio è adatto ad ospitare mostre, spettacoli, convegni, concerti, attività ricreative e sportive, laboratori per studenti. È inserito in un contesto di infrastrutture ad uso pubblico comprendente Scuola materna, Scuola elementare, palestra, campi da basket e tennis e un ampio parco, contesto che rappresenta, dal punto di vista urbanistico, una rarità per un paese di 3.000 abitanti. La superficie coperta dell’edificio è di 595 metri quadri.

Costruito con tecniche e materiali di bio architettura, è studiato per ottenere il massimo risparmio energetico. Un parcheggio di 58 posti auto è al servizio della struttura, completata nel 2010.

La Palazzina sarà intitolata a Umberto Angelo Tognola (1918-1997), partigiano, pittore, uomo di cultura di grande impegno e valore, medico per 35 anni, Sindaco dal 1980 al 1992. L’auditorium della Palazzina sarà intitolato a Carlo Goglio (1809-1883), industriale coraggioso, fondatore del Gruppo Goglio e intraprendente protagonista nello sviluppo dell’imballaggio flessibile. Entrambi sono effigiati in un tondo dallo scultore Massimo Fergnani.

Programma della manifestazione

Taglio del nastro, scoprimento targhe

Mostra di dipinti di Umberto Angelo Tognola

Discorsi inaugurali del Sindaco dott. Alberto Tognola, del dott. Franco Goglio

e dell’arch. Federico Coeli, progettista

Concerto della Saint-Saëns Wind Orchestra

Aperitivo

29 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Nuova Palazzina a Daverio, qui la cultura è di casa

  1. Jane Bowie il 1 aprile 2011, ore 09:01

    Un raggio di luce in tempi oscuri!

Rispondi