Varese

“La Curiosità Letteraria”, donne con la passione dei libri

Il Caffè Comerio

Un’idea semplice, ma che sta prendendo piede e che promette di decollare ancora di più. E’ la neonata associazione “La Curiosità Letteraria”, un luogo in cui alcune donne con la passione della lettura si trovano per raccontarsi le loro impressioni di lettrici. Una piccola realtà che, tuttavia, ha subito preso piede e, con l’infallibile sistema del “passaparola”, ha già coinvolto settanta donne che si sono subito appassionate all’iniziativa.

“Abbiamo cominciato a leggere libri e a confrontarci tra di noi – dice Paola Galparoli, “mente” dell’operazione -. Una consuetudine che abbiano visto che conquistava un numero crescente di lettrici. Non solo: una volta che abbiamo letto un libro e ne abbiamo parlato tra noi, spesso invitiamo lo stesso autore per approfondire l’opera”. Un po’ come accadeva nei gloriosi Caffè letterari dei secoli passati.

Questo pomeriggio l’associazione, che gode della collaborazione della Libreria del Corso e del periodico Living, si è presentata alla Sala Matrimoni del Comune di Varese, con l’obiettivo di fare conoscere il thriller “Terrra infuocata”, scritto da R.M. Bossi, e pubblicato da Albatros Il Filo. Alla presentazione hanno partecipato l’assessore alla Promozione del territorio Enrico Angelini e la giornalista Nicoletta Romano.

“La nostra associazione ha sede a Comerio, presso il Caffè Comerio, un interessante punto di incontro e di iniziative culturali – spiega la Galparoli -. E speriamo che l’assessorato alla Promozione del territorio possa diventare per noi un interlocutore costante, perchè anche un’attività come la nostra può contribuire alla valorizzazione e alla conoscenza del territorio”.

25 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a ““La Curiosità Letteraria”, donne con la passione dei libri

  1. Rosa il 15 febbraio 2012, ore 17:13

    E’ stupenda questa iniziativa ! Ammiro le persone che amano i libri come me . Leggerli e un vero piacere . Sono molto gelosa dei miei libri. Continuate cosi’. Complimenti , ciao rosa

Rispondi