Varese

Cortisonici, affollato happy hour al Santuccio

Gli organizzatori del festival di corti

Cortisonici, il popolare festival varesino di cortometraggi giunto alla sua ottava edizione, è partito ieri sera. Ed è partito con la tradizionale festa d’apertura, che anche quest’anno si è tenuta al Teatrino Santuccio di Varese. Un momento atteso, una via di mezzo tra happy hour e primo assaggio della nuova edizione: disponibili i programmi completi della manifestazione, purtroppo non ancora le nuove spillette, che arriveranno solo domani. Oltre alla vera novità del merchandising di quest’anno, un magnete cortisonico da applicare al frigorifero.

Un aperitivo cortisonico con ricco buffet presieduto da Andrea Frattini (cuoco e protagonista del film “L’uomo col toscano”), buon vino, un sottofondo musicale offerto da un trio, Oz Robù Trio. Un taglio del nastro al quale ha partecipato anche il sindaco Attilio Fontana, unico politico presente ad una tra le principali manifestazioni culturali varesine (oltre al consigliere regionale Pd, Stefano Tosi). Un momento che, pian piano, ha riempito tutto il Santuccio, con un pubblico prevalentemente di under-30.

Una manifestazione molto amata, che ha visto cambiamenti significativi nella sua non lunghissima storia: Cortisonici è diventata anche un’associazione, i Tre Moschettieri sono rimasti Due (direttore artistico Gianluca Gibilaro e direttore artistico Massimo Lazzaroni), si sta consolidando il rapporto con l’altra grande manifestazione varesina, il Premio Chiara.

Quest’anno si è assistito anche ad una staffetta, tra Cortisonici Lab, il laboratorio dedicato ai giovani filmaker che sta per concludersi e, appunto, l’ottava edizione del festival dei corti. Un festival che entra già nel vivo questa sera prima con un aperitivo ungherese, alle 19, presso il Twiggy, e poi, alle 21, presso il Santuccio, il Focus sull’Ungheria.

- FOTOGALLERY

23 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Cortisonici, affollato happy hour al Santuccio

  1. Hiebl Roswitha il 23 marzo 2011, ore 12:59

    BRAVI DAVVERO GLI INSOONER.
    AUGURI

Rispondi